Libri di P. Anchisi | Libreria Cortina dal 1946
Dal 1946 a fianco di professionisti e studenti Scopri cosa dicono di noi

Libri di P. Anchisi

Disturbi psicologici e terapia cognitivo-comportamentale. Modelli e interventi clinici di terza generazione

Jonathan W. Kanter, Douglas W. Woods

editore: Franco Angeli

pagine: 564

Molte persone oggi soffrono a causa di problemi psicologici propri o di famigliari
51,00

Roots and leaves. Radici e sviluppi contestualisti in terapia comportamentale e cognitiva

a cura di R. Anchisi, P. Moderato

editore: Franco Angeli

pagine: 450

La Cognitive Behavior Therapy (CBT) è ormai universalmente riconosciuta come la forma di psicoterapia più efficace per la maggior parte dei disturbi psicologici e anche come la più diffusa.La sua è una storia recente: inizia nei paesi anglosassoni fin dai primi anni '60 e un decennio dopo arriva nel nostro Paese. È tuttavia una storia ricca di rapide evoluzioni e di importanti trasformazioni sul piano teorico e su quello applicativo.Si parla oggi di CBT di terza generazione: ciò significa che c'è stata una terapia del comportamento di prima generazione e una cognitiva e comportamentale di seconda.Roots and Leaves mette in luce gli elementi di continuità e discontinuità tra le tre generazioni sia in termini di modelli di intervento sia di procedure applicative e protocolli, guidano il lettore alla scoperta delle radici della CBT dal punto di vista della storia e della filosofia della scienza. Inoltre mette in evidenza quali fondamenta metodologiche solide siano state gettate per sostenere gli sviluppi successivi nell'ambito nella ricerca, della psicologia dello sviluppo e della clinica.
48,00

Il colloquio clinico

Roberto Anchisi, Mia Gambotto Dessy

editore: Hogrefe

pagine: 208

Il colloquio clinico è una conversazione con uno scopo, quello di ottenere dati, motivare e informare. Molto spesso lo psicologo vorrebbe avvicinarsi a questa metodologia e ottenere informazioni di base utili a prendere decisioni orientate a un approfondimento oppure a risolvere questioni pratiche o dubbi procedurali e operativi. Si pone, in altre parole, delle domande alle quali talvolta non si trova facilmente una risposta immediata e chiara, e solo un esperto può aiutare. Questo libro, articolato in 100 domande su singoli aspetti del colloquio clinico, ciascuna con la propria risposta esplicativa, soddisfa proprio questa esigenza. Il libro è frutto non solo dello studio della tecnica del colloquio intrapresa dagli autori molti anni fa, ma anche della loro straordinaria esperienza didattica che ha permesso di focalizzare le domande più frequentemente poste da studenti, specializzandi e professionisti. Gli autori rispondono in modo chiaro, pratico e sintetico secondo un approccio cognitivo-comportamentale, che rende affascinante e suggestivo l'incontro con l'interlocutore. Rimandi a glossari, risorse esterne o altre domande-risposta, facilitano l'approfondimento dei vari temi.
18,00 17,10

Manuale per il colloquio psicologico

a cura di R. Anchisi, M. Gambotto Dessy

editore: Franco Angeli

pagine: 336

"Bisogna soltanto cercare di pensare e di esprimersi esattamente, senza aver la pretesa d'indurre gli altri al nostro gusto e al nostro modo di sentire". Le parole di Jean de La Bruyère (1688) riassumono in modo esemplare la direzione che autori e curatori hanno voluto mantenere nel progettare e realizzare questo manuale, rifacendosi, però, anche al pensiero di Wittgenstein: se il linguaggio di chi parla sarà perspicuo, saranno i fatti a costituire un ponte tra punti di vista diversi. Il richiamo al "parlar chiaro" per "pensar chiaro" percorre tutte e tre le parti in cui si articola questo manuale introduttivo alle teorie e alle tecniche del colloquio psicologico: il preludio, quasi paradossalmente, introduce al tema del colloquio proponendo il resoconto di un ultimo colloquio ed evocando un'atmosfera di intimità empatica perché i successivi capitoli non appaiano troppo teorici o troppo tecnici; la prima parte presenta un'introduzione ai temi e alla metodologia del colloquio, mentre la seconda si concentra sulle tecniche, declinate di volta in volta in relazione ai soggetti - minori, anziani, disabili - e la terza esamina i contesti - il colloquio clinico, il colloquio nella selezione del personale e, infine, caso raramente trattato dalla letteratura, la comunicazione del lutto e la richiesta di donazione degli organi in ambito medico.
34,00
36,39 34,57

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento