18app attiva! I nati nel 2001 potranno iscriversi e ricevere 500 euro da spendere in buoni Scopri di più

Libri di Oronzo Parlangeli

Mente e tecnologia. Evoluzione della conoscenza e sostenibilità

Oronzo Parlangeli

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Poco più di due milioni di anni fa l'uomo ha iniziato un viaggio che, a partire dalla lavorazione di poche pietre scheggiate, lo ha portato a incidere significativamente nella storia del pianeta e a creare menti artificiali con le quali entrare in relazione. Ripercorrendo le tappe principali dello sviluppo della mente, il volume evidenzia il fondamentale contributo delle tecnologie che essa stessa ha prodotto: le realizzazioni della mente sono riconosciute come strumenti in grado di intervenire sul modo in cui elaboriamo la conoscenza e come controparti artificiali di un sistema mentale che evolve grazie a loro - e tramite loro concretizza il suo destino. Ma con l'evoluzione dell'interazione assume nuova centralità anche il concetto di sostenibilità; per questo il testo si sofferma anche su alcune questioni che, con sempre maggiore evidenza, lasciano intravedere potenziali disequilibri relazionali, casi in cui le tecnologie diventano iperproduttive di informazioni, sono troppe e troppo invasive, contribuiscono a creare disparità sociali e si trasformano in rifiuti inquinanti e pericolosi. L'autore propone così un percorso in cui si pongono le basi per un progetto di sviluppo della nostra conoscenza che sia ragionato, inclusivo e sostenibile.
22,00

Ergonomia e progetto della qualità sensoriale

Oronzo Parlangeli, Francesca Tosi
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 336

Questo libro è stato elaborato sulla base dei contenuti teorici e metodologici propri del design, della fisiologia dei processi sensoriali e della psicologia cognitiva. In questa ottica multidisciplinare, si propone come una guida alla comprensione ed al progetto del rapporto sensoriale-percettivo tra gli individui ed il loro intorno materiale e virtuale. Argomenti centrali del libro sono la qualità sensoriale dei prodotti e degli ambienti, ossia gli effetti - fisiologici e psicologici - che le loro proprietà termiche, acustiche, visive, tattili e olfattive producono sul nostro stato di benessere o di disagio fisico e psicologico - e le modalità con le quali gli individui elaborano percezioni e rappresentazioni del mondo che possono definirsi ambienti, vale a dire spazi popolati da oggetti e artefatti, riconosciuti come funzionali allo svolgimento di specifiche attività, interpretati come luoghi strutturati per la realizzazione di comportamenti finalizzati. L'impostazione culturale e scientifica di questo lavoro si basa sull'approccio teorico e metodologico proprio dell'ergonomia, nelle sue declinazioni di Human Factors e di User-Centered Design.
33,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.