18app attiva! I nati nel 2001 potranno iscriversi e ricevere 500 euro da spendere in buoni Scopri di più

Libri di Istituto auxologico italiano

Obesità e sonno: dalla patogenesi alla terapia. Ottavo rapporto sull'obesità in Italia

a cura di Istituto auxologico italiano

editore: Il Pensiero Scientifico

pagine: 248

L'8° Rapporto sull'obesità in Italia, curato dall'Istituto Auxologico Italiano, esplora ampiamente la relazione bidirezionale tra obesità e sonno, discutendone i meccanismi patogenetici e le scelte terapeutiche, fornendo particolari riferimenti anche alle differenze di genere e alle peculiarità del problema nelle diverse epoche della vita (dall'infanzia fino alla terza età). Completa il volume il consueto capitolo dedicato alla diffusione dell'obesità in Italia, anche in relazione ai disturbi del sonno, con dati aggiornati a cura dell'ISTAT.
35,00 33,25
35,00

Obesità e genetica oltre lo stile

7° Rapporto sull'obesità in Italia

a cura di Istituto auxologico italiano

editore: Il Pensiero Scientifico

pagine: 305

35,00 33,25

Secondo rapporto sull'ictus. Disabilità, riabilitazione, ricerca

a cura di Istituto auxologico italiano

editore: Elsevier

pagine: 325

Il Secondo rapporto sull'ictus è focalizzato sulle problematiche della disabilità postevento acuto e sulle procedure di riabilitazione dirette al recupero delle funzioni perdute o compromesse. Ogni anno in Italia si verificano circa 200.000 episodi di ictus e come conseguenza circa 60.000 pazienti devono vivere con una disabilità che limita fortemente la possibilità di svolgere le normali attività quotidiane. Questi pazienti disabili si aggiungono a quelli che sono sopravvissuti a un ictus negli anni precedenti. Il testo si concentra soprattutto sulla disabilità residua e sui molteplici mezzi oggi disponibili per combatterla o alleviarla.
44,00

Quinto rapporto sull'obesità in Italia 2004. Prevenire e curare l'obesità per invecchiare bene

a cura di Istituto auxologico italiano

editore: Franco Angeli

pagine: 320

Questo Quinto Rapporto sull'obesità in Italia, così come quelli che lo hanno preceduto, si pone l'obiettivo di approfondire la conoscenza dei molteplici aspetti (clinici, terapeutici e sociali) che caratterizzano tale malattia, al fine di contribuire alla sensibilizzazione e alla corretta informazione scientifica, nonché per fare il punto sullo stato della ricerca e degli approcci clinico-terapeutici a questa patologia. La particolare attenzione oggi rivolta al problema dell'obesità da parte delle autorità sanitarie è dovuta non solo alla sua rilevanza epidemiologica ma, soprattutto, alla crescente evidenza che questa condizione costituisce, a tutti gli effetti, una malattia.
31,50

Terzo rapporto sull'obesità in Italia 2001

a cura di Istituto auxologico italiano

editore: Franco Angeli

pagine: 400

36,50

Sesto rapporto obesità in Italia. Cervello e obesità: neurobiologia e neurofarmacologia

a cura di Istituto auxologico italiano

editore: Franco Angeli

pagine: 432

Il Sesto Rapporto sull'Obesità in Italia, così come quelli che lo hanno preceduto, si pone l'obiettivo di approfondire la conoscenza dei molteplici aspetti clinici che caratterizzano tale malattia, al fine di contribuire alla sensibilizzazione e alla corretta informazione scientifica, nonché per fare il punto sullo stato della ricerca e degli approcci clinico-terapeutici a questa patologia. La particolare attenzione oggi rivolta al problema dell'obesità da parte delle autorità sanitarie è dovuta non solo alla sua rilevanza epidemiologica ma, soprattutto, alla crescente evidenza che questa condizione costituisce, a tutti gli effetti, una malattia. L'Istituto Auxologico Italiano ha inteso quest'anno puntare l'attenzione sui rapporti tra cervello e obesità e, in particolare, sugli aspetti neurobiologici e neurofarmacologici. Viene dunque affrontato in questo volume un problema scientifico di grande attualità sia sul fronte della ricerca nell'ambito delle neuroscienze - grazie alle moderne tecniche di analisi - sia sul versante della terapia, prendendo in considerazione i meccanismi neurobiologici su cui agirebbero nuovi farmaci ad azione centrale.
28,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.