Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Libri di Guido Chelazzi

La coscienza di Hosa. Storia e responsabilità di un umano dell'Antropocene

Guido Chelazzi

editore: Ombre Corte

Il tempo del negazionismo ambientale è scaduto
10,00 8,50

Inquietudine migratoria. Le radici profonde della mobilità umana

Guido Chelazzi

editore: Carocci

pagine: 240

Un lungo viaggio dal Pleistocene alle soglie della modernità rivela che la mobilità è sempre stata elemento fondamentale e necessario del processo di autocostruzione bioculturale di Homo sapiens. Lo studio delle antiche migrazioni umane fra preistoria e storia, condotto con gli strumenti della paleoclimatologia, dell'antropologia, dell'archeologia e della genetica, mostra l'intreccio di fattori ambientali e culturali che hanno spinto l'umanità a muoversi fin dalle sue origini e offre una prospettiva diversa e più oggettiva per comprendere anche le drammatiche espressioni della migrazione contemporanea.
16,00 13,60

L'impronta originale. Storia naturale della colpa ecologica

Guido Chelazzi

editore: Einaudi

pagine: 310

Fuori e contro la natura o fatalmente legati a essa? Distruggeremo il pianeta su cui siamo nati e cresciuti, o avremo la capacità di condurlo verso nuovi e stabili equilibri? Ricostruire l'origine delle dimensioni ecologiche dell'uomo non è soltanto un esercizio intellettuale ma può ispirare la ricerca di soluzioni concrete al problema che siamo riusciti a crearci in duecentomila anni sulla Terra. Come in un processo all'uomo, questo libro ripercorre - in chiave ecologica - le tappe dell'evoluzione e dello sviluppo culturale di Homo sapiens, dal Paleolitico alla svolta della Rivoluzione industriale e oltre, per saldare l'attualità dell'emergenza ambientale alla nostra preistoria. Come è nato l'opportunismo che ci fa vivere nei climi più inospitali e sfruttare le catene trofiche di ecosistemi tanto diversi? Quando abbiamo cominciato a trasformare la flora e a eliminare le faune? Come abbiamo sviluppato la capacità di costruire originali nicchie ecologiche per intrappolarvi noi stessi e le specie che abbiamo scelto di schiavizzare? Quali sono state le prime attività umane a lasciare il segno nell'atmosfera e a modificare il clima? Un viaggio negli straordinari archivi paleoclimatici, paleontologici, archeologici e genetici che la scienza moderna ha aperto, alla ricerca delle prime impronte antropiche sugli ecosistemi del pianeta e delle premesse che ci hanno portato allo sfruttamento insostenibile delle loro risorse, per comprendere come ha avuto origine questa "colpa".
23,00 19,55

Ecologia

Guido Chelazzi, Giacomo Santini

editore: Giunti Editore

pagine: 192

Conservando le caratteristiche di leggibilità, piacevolezza e ricchezza di immagini d'alta qualità funzionali al testo, questo titolo, dedicato a una delle discipline scientifiche più "di moda" degli ultimi tempi, riassume le principali tematiche studiate dall'ecologia. Dopo una breve storia di questa scienza recente, si analizzano i cicli biologici, geologici e chimici che legano i diversi ambienti della Terra agli organismi che li abitano, si delineano i problemi dell'inquinamento e del cambiamento climatico, della biodiversità e degli effetti che i problemi ambientali hanno sugli organismi. Definizioni e informazioni metodologiche necessarie a comprendere il metodo e i fini di questi studi, permettono a chi legge di farsi un quadro completo e di facile comprensione della disciplina e di ciascun argomento.
14,50 12,33
41,10 35,76

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.