Libri di Giovanni Corbellini | Libreria Cortina dal 1946
Novità Libri adottati nelle Università di Milano Tutti i libri corso per corso, esame per esame

Libri di Giovanni Corbellini

9,90 9,41
12,00 11,40

Exlibris. 16 parole chiave dell'architettura contemporanea

Giovanni Corbellini

editore: LetteraVentidue

pagine: 160

Gli architetti scrivono molto, soprattutto ora che gli aspetti concettuali si fanno progressivamente centrali nelle riflessioni progettuali avanzate e che, parallelamente, la forma-libro sembra diventata il terreno sul quale cercare una propria, definitiva legittimazione. Di fronte alla crescente massa dell'offerta editoriale, queste parole chiave cercano di evidenziare temi ricorrenti e tracciare percorsi sintetici di orientamento tra diverse posizioni critiche, con particolare attenzione alla dimensione internazionale e a quanto avviene nei campi limitrofi dell'arte, della scienza e della società. In questa seconda edizione, sono stati aggiunti nei post scriptum circa quattrocento nuovi riferimenti aggiornati al dibattito più recente.
20,00 19,00

Il mito dell'interiorità. Tra psicologia e filosofia

Giovanni Jervis

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 302

Negli ultimi trentìanni è cambiata l'antropologia di base delle scienze umane. L'immagine dell'uomo ha dovuto fare i conti con un nuovo naturalismo, che ha portato a compimento il processo di decentramento della soggettività iniziato con Copernico e Galileo e proseguito con Darwin e Freud. Un presupposto metodologico che era stato dato per autoevidente, quello dell'assoluta diversità della natura umana rispetto a quella animale, è andato definitivamente in frantumi. In questo quadro, la psicologia scientifica è giunta a risultati talora apparentemente paradossali. La psicologia intuitiva - ci spiega questo libro - è come l'astronomia intuitiva: come siamo inclini a credere che il Sole giri intorno alla Terra e che la Terra stia al centro dell'universo, così anche l'autocoscienza umana viene presa intuitivamente come un dato primario. E ormai non è più sufficiente a correggere questa ingenuità il ricorso all'inconscio di Freud. In panni da antimaestro illuminista, Giovanni Jervis scandaglia qui senza dogmatismi le complessità della "scienza della mente", esplorando alcuni temi all'intersezione di psicologia è filosofia: l'inconscio, la coscienza, l'identità, l'io, la persona. Un'esplorazione che ci svela i miti, i riti e le retoriche dell'interiorità.
18,00 17,10

Housing is back in town. Breve guida all'abitazione collettiva

Giovanni Corbellini

editore: LetteraVentidue

pagine: 96

Spinta all'interno della riflessione disciplinare dai drammatici fenomeni socioeconomici che hanno caratterizzato l'ultimo secolo, la residenza collettiva rappresenta uno dei campi che hanno maggiormente caratterizzato in senso sperimentale il progetto moderno. La crescente domanda di alloggi a basso costo, di un uso più razionale dei suoli, di stili di vita sostenibili rende la ricerca di sistemi abitativi densi e condivisi una questione sempre più centrale e ineludibile. Questo piccolo libro si propone come un dispositivo di orientamento in una materia complessa e tra i numerosi apporti che provano a descriverla. Quarantotto interventi ridisegnati in scala illustrano una disamina delle contraddizioni intrinseche alla questione abitativa, una rassegna delle vicende che hanno segnato il suo evolversi nel tempo e una rapida analisi dei maggiori obiettivi sperimentali che si pongono al progetto della residenza oggi, il tutto accompagnato da alcuni suggerimenti bibliografici.
9,90 9,41

Parametrico nostrano

Giovanni Corbellini, Cecilia Morassi

editore: LetteraVentidue

pagine: 128

Se la rivoluzione digitale è il presupposto per un mutamento di paradigma anche nel campo dell'architettura, il design parametrico è il suo terreno di ricerca privilegiato e, insieme, l'agente di trasformazione principale. Al centro dell'insegnamento nelle maggiori scuole internazionali e nella pratica progettuale più avanzata, questo approccio ha avuto nel nostro Paese una diffusione osteggiata, virale, quasi clandestina. "Parametrico nostrano" prova a tracciarne vicende e potenzialità grazie al coinvolgimento di alcune tra le più interessanti realtà italiane della sperimentazione digitale in architettura. Aion, Co-de-iT, Disguincio&co, ecoLogicStudio si sono riuniti a Gorizia per una settimana di workshop che è stata occasione di confronto sui molteplici piani della riflessione teorica, delle metodologie progettuali e della loro trasmissione.
18,00 17,10

Le pillole del dott. Corbellini, consigli agli studenti di architettura

Giovanni Corbellini

editore: LetteraVentidue

pagine: 80

Affinate il vostro gusto. Cominciate a frequentare qualche occasione di cultura "alta". Mostre, musei, concerti di jazz e di musica classica, rappresentazioni teatrali... tutti gli eventi culturali contribuiscono a far crescere la vostra sensibilità. Un architetto il cui orizzonte si ferma al festival di Sanremo o ai reality show difficilmente può produrre qualcosa di interessante. Inquinate il vostro gusto. Se amate i classici, nei vari campi della produzione artistica, musicale e letteraria, è il momento di fare un "petit tour" nella cultura popolare. Il festival di Sanremo o i reality show possono essere potenti spunti di riflessione progettuale.
12,00 11,40

La razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia

Gilberto Corbellini, Giovanni Jervis

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 173

A trent'anni dalla "180", la cosiddetta "legge Basaglia", che segnò la progressiva chiusura dei manicomi, un dialogo tra uno dei protagonisti di quegli anni e uno storico della medicina. Per fare luce su una vicenda spesso mitizzata e messa al servizio delle ideologie. Un percorso che va oltre gli slogan, che offre dati, date, fatti, numeri, e descrive lucidamente i corsi e ricorsi della politica psichiatrica italiana. Uno sguardo dissacrante che dai problemi sociali e medici legati al disagio mentale si allarga sull'Italia dell'ultimo mezzo secolo. Dal riformismo dei primi sessanta alla controcultura giovanile, dalla sinistra dei settanta ai problemi di gestione sul territorio, un pezzo di storia culturale e politica in un Paese che ancora non sembra aver sconfitto i suoi vecchi tabù. Etica della medicina, diritti del malato, autodeterminazione personale, garanzia della libertà individuale: temi drammaticamente attuali, che già risuonavano tra le righe pubblicate dallo Stato italiano il 13 maggio 1978. Eppure, nodi ancora tutti da sciogliere, oggi come trent'anni fa.
12,00 11,40
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.