Libri di G. Scaratti | Libreria Cortina dal 1946
Dal 1946 a fianco di professionisti e studenti Scopri cosa dicono di noi

Libri di G. Scaratti

La ricerca qualitativa nelle organizzazioni. Pratiche di conoscenza situata e trasformativa

a cura di G. Scaratti

editore: Cortina Raffaello

pagine: 338

La produzione di conoscenza relativa alle organizzazioni richiede l'attivazione di processi di costruzione comune, avvicinando
26,00 24,70

Pratiche di valutazione formativa. Il caso fondazione Rui

a cura di V. Arborea, M. Cinque

editore: Cortina Raffaello

pagine: 250

A partire dal caso delle residenze della fondazione Rui, ente che gestisce collegi di merito in differenti città d’Italia e promuove progetti di formazione in ambito universitario, si propongono indicazioni a supporto dell’ipotesi di fondo: fare una buona valutazione dell’efficacia di azioni formative complesse rappresenta un’opportunità per migliorare anche l’organizzazione. I temi affrontati sono quelli dell’apprendimento organizzativo, della formazione degli adulti in contesti di esperienza operativa e delle implicazioni organizzative che ne determinano le condizioni di efficacia. L’accento è posto su tematiche tipiche di una comunità scientifica, quella degli psicologi del lavoro e dell’organizzazione, in cui l’ambito della formazione e della valutazione apre processi di comprensione più articolata dell’organizzazione.
23,00 21,85

La ricerca-azione. Cambiare per conoscere nei contesti organizzativi

a cura di C. Kaneklin, C. Piccardo

editore: Cortina Raffaello

pagine: 412

Il volume costituisce l'esito di un lavoro condotto da un gruppo di studiosi appartenenti a diverse università italiane. Alcune tra le più rilevanti esperienze di ricerca-azione realizzate sono messe a confronto con la letteratura inerente alle metodologie impiegate nella comunità scientifica della psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Tale esercizio di rilettura critica consente di ripensare i modi tradizionali di concepire le connessioni tra la ricerca, i luoghi deputati alla sua realizzazione, gli oggetti che è chiamata a indagare e i processi attraverso i quali viene svolta. Il volume esplora le differenti articolazioni implicate nel fare ricerca, a partire dai problemi generati dai contesti organizzativi e in funzione di un possibile cambiamento per le persone coinvolte. Nella prima parte si affrontano le questioni inerenti ai riferimenti teorici, ripercorrendo le origini e lo sviluppo della ricerca-azione in ambito organizzativo, nella seconda si delineano le dimensioni metodologiche, dalla regolazione del setting fino alla valutazione degli esiti della ricerca-azione.
29,00 27,55

La formazione situata. Repertori di pratica

Vincenzo Alastra, Cesare Kaneklin
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 256

Attraverso un serrato dialogo tra quadri di riferimento teorico-concettuali ed esperienza di formazione realizzata in un concreto e attuale contesto, il volume offre una interessante prospettiva per una innovativa lettura delle logiche di azione formativa utilizzate. Il costrutto di formazione situata rimanda alla necessità di rivedere e rilanciare le condizioni e le modalità attraverso le quali, nei setting formativi, vengono riconosciuti, impiegati e articolati saperi formali e saperi pratici, conoscenze esplicite e conoscenze tacite, dimensioni materiali e immateriali, dispositivi tecnici e produzioni discorsivo-conversazionali che danno senso e significato sociale all'apprendere dei soggetti. La situatività della formazione rimanda all'imprescindibile intreccio tra conoscenza e azione e all'incessante emergere di scambi, transazioni e relazioni a partire dal progressivo configurarsi di pratiche lavorative e organizzative in cui i soggetti sono coinvolti. Di qui l'esigenza, per i formatori, gli operatori e la pluralità degli stakeholders interessati alla formazione dei soggetti nelle organizzazioni, di considerare le strutturali connessioni che i processi dell'apprendere, del conoscere e dell'organizzare tra loro intrattengono. Di qui, ancora, l'apertura di inedite possibilità per recuperare autentiche condizioni di soggettività e di emancipativo rapporto con la propria traiettoria lavorativa, professionale, organizzativa e di vita.
34,00

Sicurezza e organizzazione. Ricerca e formazione per la sostenibilità della vita lavorativa

Cesare Kaneklin, Giuseppe Scaratti

editore: Cortina Raffaello

pagine: 280

A partire da un percorso di ricerca promosso dall'Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro, il volume affronta le problematiche organizzative connesse alla progettazione e alla sperimentazione di nuove logiche di azione formativa negli ambiti della salute e della sicurezza sul lavoro. Nella prima parte vengono approfondite le cornici teoriche di riferimento, dando particolare rilievo ai temi della sicurezza, del rischio, della salute e del benessere organizzativo che vengono riletti attraverso il costrutto della sostenibilità della vita sociolavorativa e della formazione alla sicurezza. Nella seconda parte vengono proposte alcune esperienze innovative concrete come repertori di pratica formativa sul campo. Si pone l'accento su una formazione "pertinente", non scissa da problemi e contesti, che abbia una reale influenza sui processi organizzativi che affronta.
22,50 21,38

La formazione universitaria. Pratiche possibili

Cesare Kaneklin, Giuseppe Scaratti
e altri

editore: Carocci

pagine: 243

Il volume affronta le problematiche inerenti le trasformazioni del sistema universitario e la connessione tra processi di produzione/trasmissione di saperi e costruzione di figure collocabili negli attuali scenari lavorativi e organizzativi. Sono messi in evidenza repertori di azione formativa che possono sostenere processi di crescita di nuove professionalità e di cambiamenti realistici e praticabili nel modo di concepire l'università come organizzazione di servizi che producono apprendimento significativo.
20,00 19,00

Le avventure di Dike. Il lavoro socio-educativo nei servizi della giustizia minorile

a cura di I. Mastropasqua, G. Scaratti

editore: Franco Angeli

pagine: 176

A partire da una considerazione dell'attuale scenario della giustizia minorile e dei nodi problematici in esso sollecitati, il volume affronta i temi relativi al lavoro educativo e sviluppa indicazioni per la regolazione di una progettualità educativa nell'ambito dei servizi penali minorili. Vengono quindi introdotte indicazioni per una regolazione professionale dell'intervento socio-educativo inteso come esercizio del limite che possa favorire nei soggetti inseriti nel circuito penale esperienze di contenimento emancipativo e lo sviluppo di una progettualità e di un diverso rapporto con le proprie coordinate esistenziali.
22,50

Il consulente del lavoro socio-educativo

Luigi Regoliosi, Giuseppe Scaratti

editore: Carocci

pagine: 272

Negli ultimi tempi si è rafforzata nel campo sociale l'esigenza di figure professionali capaci di offrire un supporto educativo di secondo livello, che sappiano cioè esercitare funzioni di coordinamento, consulenza, formazione, supervisione, ricerca, attraverso strumenti, linguaggi e riferimenti culturali omogenei con gli orientamenti professionali degli educatori. Alternando elaborazioni teoriche e analisi di esperienze sul campo, il libro intende fornire le conoscenze e le competenze necessarie a questa figura professionale ancora poco diffusa. Il testo nasce dall´esperienza e dalla riflessione di un gruppo di professionisti che da tempo lavorano a sostegno di operatori e organizzazioni impegnate in campo socioeducativo, mettendo in comunicazione il pensiero psicosociologico con la pedagogia attiva e la psicologia di comunità.
23,50 22,33

Storie di crescita. Approccio narrativo e costruzione del Sé in adolescenza

a cura di E. Confalonieri, G. Scaratti

editore: Unicopli

pagine: 283

Il testo riflette sulle modalità di costruzione dell'identità in adolescenza, basandosi sul metodo "narrativo" di Bruner.
20,00

Formazione e narrazione. Costruzione di significato e processi di cambiamento personale e organizzativo

Cesare Kaneklin, Giuseppe Scaratti

editore: Cortina Raffaello

pagine: 226

Il testo cerca di accompagnare il lettore all'interno dei diversi percorsi narrativi seguiti da ogni autore, suggerendo, nelle tre parti in cui si articola altrettanti modi per scoprire ed evidenziare le prospettive e i variegati accenti posti sulla tematica trattata. Una prima parte sviluppa alcune riflessioni sul rapporto tra formazione e approccio narrativo. La seconda parte propone chiavi di rilettura in prospettiva narrativa di tradizionali ambiti formativi. La terza parte evidenzia, attraverso il racconto e la ripresa di particolari situazioni di lavoro formativo sul campo, aspetti e coordinate di un approccio narrativo alla formazione-intervento.
19,00
18,50
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento