Libri di F. Fraccaroli | Libreria Cortina dal 1946
Novità Libri adottati nelle Università di Milano Tutti i libri corso per corso, esame per esame

Libri di F. Fraccaroli

Introduzione alla psicologia delle organizzazioni

a cura di N. Chmiel, F. Fraccaroli

editore: Il Mulino

pagine: 386

Grazie al contributo di alcuni fra i più autorevoli esperti della materia, il manuale offre un panorama ampio e aggiornato del
36,00 34,20

Introduzione alla psicologia del lavoro

Guido Sarchielli, Franco Fraccaroli

editore: Il Mulino

pagine: 281

Presentato in una nuova edizione ampiamente aggiornata, il manuale offre una panoramica dei temi più rilevanti che costituiscono l'oggetto di studio della psicologia del lavoro. L'attività lavorativa è vista qui come espressione di una complessa interazione di aspettative, intenzioni, valori e scopi, attraverso i quali il lavoratore si confronta attivamente con le richieste di un concreto contesto tecnico e sociale, ricavandone benefici ma, nel contempo, pagandone dei prezzi spesso non proporzionati al livello di impegno profuso. nei luoghi di lavoro.
26,00 24,70

Stress a scuola. 12 interventi per insegnanti e dirigenti

Dina Guglielmi, Franco Fraccaroli

editore: Il Mulino

pagine: 170

La qualità di un sistema scolastico è spesso misurata da indicatori relativi all'apprendimento degli studenti, ma un parametro non meno importante è costituito dal benessere organizzativo e dalla salute psicofisica di chi opera in tale sistema. Oltre ad offrire utili strumenti di lettura per riconoscere lo stress nella scuola, capire come si manifesta e le sue cause, il volume propone diverse linee operative di intervento, pensate come strategie di prevenzione e gestione dello stress per il possibile superamento del disagio psicologico, dell'esaurimento emotivo e del malfunzionamento organizzativo.
16,00 14,50

Stress e rischi psicosociali nelle organizzazioni. Valutare e controllare i fattori dello stress lavorativo

Franco Fraccaroli, Cristian Balducci

editore: Il Mulino

pagine: 253

Tema centrale e all'ordine del giorno di ogni azienda, la valutazione dello stress lavorativo è divenuta infatti obbligatoria per tutte le organizzazioni a partire dalle normative introdotte nell'ultimo decreto legge sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. Le nuove tecnologie, lo spostamento netto dal lavoro fisico al lavoro mentale, la frequenza di ristrutturazioni, fusioni e incorporazioni tra aziende hanno portato a profondi mutamenti nel mondo del lavoro, con ripercussioni in termini di salute, nonché con l'emergere di nuovi disagi e patologie difficilmente inquadrabili nelle tradizionali categorie di rischio basate su fattori di tipo fisico, chimico e biologico. Questo volume fornisce uno strumento aggiornato, pratico e scientificamente fondato per affrontare la rilevazione, valutazione, gestione e riduzione dello stress lavorativo. Un testo fondamentale per psicologi del lavoro e delle organizzazioni, medici del lavoro e responsabili delle risorse umane e della sicurezza sui luoghi di lavoro.
22,00 20,90

Ergonomia

Monique Noulin

editore: CLUEB

pagine: 175

L'ergonomia parte dal principio che il lavoro non è mai una semplice esecuzione di ordini, ma è un insieme di iniziativa, compromesso e decisione. Lo spazio del lavoro, la disposizione del mobilio nei locali, gli ambienti fisici (luminoso, sonoro, termico, ecc.) non sono considerati come condizioni, ma come mezzi di lavoro. Il lavoro si inserisce all'interno di un tempo: quello fatto di orari e ritmi, ma anche quello del percorso professionale. L'attività lavorativa, infine, trova spazio sempre all'interno di una collettività e possiede quindi una dimensione sociale.
20,00

Progettare la carriera

Franco Fraccaroli

editore: Cortina Raffaello

pagine: 158

Questo volume affronta il tema della carriera adottando come chiave di lettura l'interazione tra il modo in cui le persone pianificano le proprie esperienze di lavoro e il modo in cui le organizzazioni tentano di renderle compatibili con le esigenze di produttività e di sviluppo. Così il progettare la carriera è da considerare come un efficace strumento di gestione delle risorse umane attraverso il quale stimolare la motivazione, accrescere il senso di appartenenza, gratificare quella parte dei collaboratori considerata importante e strategica.
11,00 10,45

Valutare gli interventi formativi

Franco Fraccaroli, Alberto Vergani

editore: Carocci

pagine: 125

Gli interventi di formazione professionale possono garantire sviluppo delle competenze dei lavoratori e crescita delle imprese e delle organizzazioni. La valutazione di tali attività, dunque, è cruciale per incrementare la qualità dell'offerta, favorire un uso appropriato delle risorse e assicurare l'utilità sociale degli interventi. Il volume espone i principali snodi teorici e metodologici della valutazione in ambito formativo proponendo alcuni modelli operativi.
12,00 11,40

Il cambiamento nelle organizzazioni. Metodi di ricerca longitudinale applicati alla psicologia del lavoro

Franco Fraccaroli

editore: Cortina Raffaello

pagine: 210

In che modo gli individui e le organizzazioni modificano se stessi in certe condizioni oppure conservano nel tempo una relativa stabilità? Il tema del cambiamento suscita un crescente interesse nel campo della psicologia del lavoro. Parallelamente assumono rilievo i metodi longitudinali di ricerca che, grazie all'osservazione ripetuta nel tempo, appaiono i più adatti alla descrizione e spiegazione del cambiamento. La prospettiva longitudinale consente di individuare interventi e soluzioni organizzative rilevandone l'efficacia e gli effetti nel tempo sugli individui.
18,00 17,10

Le professioni dello psicologo. Percorsi formativi in Italia e in Europa. Competenze e attività di una professione emergente. Sbocchi occupazionali

Guido Sarchielli, Franco Fraccaroli

editore: Cortina Raffaello

pagine: 194

Il volume considera l'attuale situazione professionale degli psicologi in Italia e delinea i possibili sviluppi della disciplina e della professione. Basandosi su dati di recenti ricerche condotte in varie aree geografiche del Paese, gli autori descrivono i principali sbocchi occupazionali per gli psicologi, le prevalenti aree di intervento, le condizioni occupazionali in termini di orario, reddito, gratificazione. Il rapporto tra psicologi e mondo del lavoro è esaminato infine alla luce della recente riforma universitaria, di cui si mostrano i limiti e le opportunità.
14,00 13,30

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.