Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Libri di F. Buzzi

Le vie di Milano. Dalla A alla Z

Vittore Buzzi, Claudio Buzzi

editore: Hoepli

pagine: 432

Le vie di Milano dalla A alla Z, guida aggiornata alla toponomastica milanese, non si limita a farci conoscere l'origine delle strade che percorriamo ogni giorno, ma è un libro che si presta a diverse letture. Attraverso le biografie di uomini illustri e meno noti è ripercorsa la storia della città, dall'Impero Romano all'epoca di Sant'Ambrogio, dal Comune medievale al dominio degli Sforza e dei Visconti, fino alla Milano illuminista che sfocia nel Risorgimento con il glorioso episodio delle Cinque Giornate. E ancora si ritrovano uomini ed eventi della città ottocentesca, che diventa grande attraverso l'industria e le professioni e conosce la stagione del socialismo riformista, dei grandi benefattori e dell'operosa tradizione della diocesi ambrosiana, fino ad arrivare al Novecento con le due grandi guerre e agli avvenimenti della storia più recente. L'opera si addentra nel tessuto minuto della città descrivendo le chiese, i teatri, i palazzi, i giardini, ma anche le cascine e i campi al limitare del territorio urbano; consente inoltre di seguire la vicenda urbanistica di Milano nel suo estendersi per cerchie successive, con l'accorpamento di vecchi borghi, fino all'esplosione novecentesca con le periferie sorte nel dopoguerra. Questa nuova edizione è illustrata da una ricca scelta di immagini del Gruppo 66 che ritraggono una Milano inedita degli anni '60 e '70.
39,00 33,15
68,00 61,20

Guida alla valutazione psichiatrica e medico-legale del danno biologico di natura psichica

Fabio Buzzi, Mario Vanini

editore: Giuffrè

pagine: 340

Questa seconda edizione della guida è stata impostata sulla classificazione fortemente innovativa - del DSM-5, diffusa in Italia nell'aprile 2014. Dall'amplissimo novero dei disturbi classificati nel manuale sono stati necessariamente presi in considerazione soltanto quelli che possono assumere interesse ai fini valutativi medicolegali, da un lato in ragione della loro correlabilità eziologica ad eventi psico-traumatici (non a caso espressamente presa in considerazione dallo stesso DSM-5, nonostante la sua tradizionale impostazione aneziologica), dall'altro in quanto utilizzabili come categorie nosologiche rappresentative di condizioni invalidanti assumibili come paradigmi di riferimento quantificativo, adottando un doveroso rapporto proporzionalistico tra l'intrinseca gravità di ciascuna categoria nosologica. Ovviamente, anche all'interno delle singole categorie nosologiche sono stati scanditi diversi livelli di gravità, modellati secondo una sinossi comprensiva del risalto sintomatologico stimabile sulla scorta della letteratura psichiatrica e dell'esperienza clinica, oltre che delle indicazioni del DMS, con l'aggiunta di quelle del PDM: queste ultime atte a conferire una maggiore ampiezza prospettica ai criteri del primo, attraverso l'integrazione con quelli di stampo psicodinamico del secondo.
32,00 28,80

Il cementificio nel parco. Storia della Saceba e della riqualifica territoriale realizzata dopo la sua chiusura

a cura di G. Buzzi, P. Pronini Medici

editore: Casagrande

pagine: 214

La storia del cementificio Saceba e della valle che l'ha ospitato ha qualcosa di sconcertante ma anche di particolarmente significativo: come si è arrivati a costruire un simile "mostro" in un territorio pregiato come le Gole della Breggia? Attivo a pieno regime dal 1963 al 1980, questo cementifìcio ha rifornito i cantieri edili del cantone Ticino nel ventennio del boom economico per poi diminuire la propria attività fino alla chiusura definitiva nel 2003, quando attorno alla fabbrica era già stato istituito un parco. Che cosa fare della torre dei forni, di quella dei mulini, dei capannoni, delle cave e delle miniere situate negli immediati dintorni? Dopo lunghi e accesi dibattiti, si è avviato un progetto di riqualifica territoriale che ha inglobato i resti del cementifìcio in un percorso storico-naturalistico oggi da più parti ritenuto esemplare per la coerenza della sua concezione e della sua realizzazione sul territorio. Il volume racconta la storia delle Gole della Breggia, la storia della Saceba e la storia della riqualifica territoriale, avvalendosi di numerosi documenti inediti e di un ampio corredo di immagini fotografiche. Inoltre, i lettori troveranno qui alcuni approfondimenti che spaziano dalla geologia all'ingegneria, dall'architettura alia storia sociale ed economica.
40,00 36,00

Etica della cura medica

Elisa Buzzi

editore: La Scuola

pagine: 192

12,00 10,20
32,00 28,80

Il volontariato a scuola. Esperienze di solidarietà tra educazione e formazione

a cura di C. Buzzi, S. Guglielmi

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Il volontariato nato all'interno del contesto scolastico ha uno statuto diverso da quello promosso direttamente dalle associazioni, collocandosi tra gli interstizi dei sistemi di istruzione, formazione ed educazione. Il volume presenta un'articolata indagine, che ha permesso di identificare le modalità di relazione tra mondo della scuola e mondo associativo in Lombardia, di ricostruire le motivazioni, gli atteggiamenti degli studenti nei confronti del volontariato e di far emergere le difficoltà e le risorse necessarie per la realizzazione di esperienze di volontariato attivo nelle scuole
19,00

L'anima e la mente

a cura di V. Andreoli, F. Buzzi

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 196

Vittorino Andreoli, psichiatra laico, e Franco Buzzi, teologo, esplorano il complesso, vitale, affascinante rapporto dell'anima con il corpo, visto da diverse discipline scientifiche e religiose. Il volume affronta il tema dell'anima e il suo rapporto con la mente, facendo dialogare su questi aspetti la fede e la scienza, la filosofia e la biologia, la religione e la fisica. Una particolare attenzione in queste pagine è data alle scoperte fornite dalle neuroscienze, che studiano i meccanismi neurobiologici che stanno alla base dei pensieri, delle emozioni e dei comportamenti umani. La prima parte presenta, in un excursus storico-filosofico, come i filosofi e i teologi - da Socrate a Hegel - hanno pensato e descritto l'anima (e la mente). Nella seconda vengono presentati i meccanismi neurobiologici che stanno alla base dei processi cognitivi ed emotivi; mentre la terza parte contiene due saggi incentrati rispettivamente sui concetti di anima, mente, persona e identità, il primo a partire da alcune considerazioni di ordine scientifico e il secondo incentrato sul pensiero in merito al concetto di anima di alcuni tra più grandi fisici della storia delle scienze.
13,50 11,48

Introduzione alla mediazione familiare. Principi fondamentali e sua applicazione

Isabella Buzzi, John M. Haynes

editore: Giuffrè

pagine: 592

La prima edizione del volume aveva risposto all'esigenza di poter trovare descritta in modo particolareggiato ogni fase della mediazione familiare, questa seconda edizione è stata resa più attuale pur seguendo la stessa struttura. Il testo è stato aggiornato e maggiormente adattato al contesto italiano: è stata aggiunta una descrizione puntuale dei modelli di intervento, dell'evoluzione della pratica e della speculazione teorica e della regolamentazione in Europa e in Italia. I numerosi esempi sulla base di casi condotti dagli autori e la descrizione del materiale di lavoro ne fanno un testo che continua ad essere adatto alla formazione di base dei mediatori familiari, che può essere utilizzato dai mediatori che stanno facendo pratica per risolvere la maggior parte dei problemi, e che potrà risultare interessante non solo per chi si occupa di mediazione familiare, ma anche per gli studenti universitari, gli avvocati, i magistrati, i mediatori civili e commerciali, gli psicologi clinici, gli assistenti sociali, i counselor e i consulenti familiari.
62,00 55,80

La valutazione medicolegale dei deficit olfattivi

Fabio Buzzi, Francesco Ponterio
e altri

editore: Giuffrè

pagine: 156

Il volume, dopo una sintetica precisazione sulla finalità prettamente medicolegale dell'opera, segnatamente nella prospettiva della quantificazione del danno biologico indotto dalle menomazioni olfattive, analizza nei primi capitoli tutti i molteplici e complessi presupposti anatomo-fisio-patologici che connotano questo senso. Vengono poi indicate le procedure clinicamente e tecnicamente più adeguate per accertare la reale sussistenza e l'entità della compromissione olfattiva, con particolare riferimento ai test olfattometrici di maggior fruibilità/attendibilità in ambito medicolegale. Si esamina quindi criticamente lo stato dell'arte in materia di quantificazione del danno biologico derivante dalle menomazioni olfattive e si propone una griglia tabellare impostata in termini fortemente innovativi non soltanto sul piano della ponderazione percentualistica, ma anche per lo specifico ancoraggio ai risultati del test olfattometrico UPSIT, che è quello collaudatamente più adatto all'impiego in ambito medicolegale.
18,00 16,20

Paura della morte

Andrea Buzzi

editore: Sovera Edizioni

9,00 7,65

Amori omosessuali

Andrea Buzzi

editore: Sovera Edizioni

pagine: 96

9,00

Il talco sotto la lampada

Silvio Buzzi

editore: Ares

pagine: 280

Il Talco sotto la Lampada è un libro autobiografico scritto da un medico che, per puro spirito di osservazione, scopre una terapia innovativa contro i tumori. Molto colpito dal temporaneo miglioramento di certi pazienti oncologici sottoposti a un semplice intervento esplorativo, ne cerca la spiegazione. Durante un'operazione, il chirurgo cambia i guanti di gomma e, indossando i nuovi, fa volare nell'ambiente, e sotto la lampada operatoria, il talco che contenevano. L'autore, che funge da aiuto, subito teme che le micelle cadranno nel campo operatorio del paziente, magari insieme a un pulviscolo più fine contenente germi di varia natura. Successivamente ipotizza che gli eventuali germi invasori possano nuocere al tumore più che alle parti sane dell'organismo. Resta però da scoprire la natura degli eventuali germi benefici. Qualche mese più tardi Buzzi assiste a un caso letale di difterite e suppone che il bacillo difterico sia il possibile germe antitumore. Pur lontano dai centri di ricerca e, per lunghi anni ignorato dagli ambienti della ricerca "ufficiale", conduce una strenua battaglia, con mezzi propri, per verificare l'idea. "Il libro", osserva il portavoce di Veronesi, Luigi Bazzoli, nella Prefazione, "è il diario appassionato e appassionante di un grande uomo di una piccola provincia dotato di una volontà quasi pervicace...: tutti i giovani laureandi dovrebbero prenderlo come modello teorico e pratico di quella difficile, ma esaltante, avventura dello spirito..."
16,00 14,40

Scuola e diversità in Europa. Strumenti per la formazione dei docenti sull'integrazione dei disabili nella scuola

a cura di P. Bosio, D. I. Menegoi Buzzi

editore: Franco Angeli

pagine: 304

Il volume si compone di due parti, che riflettono nella loro struttura l'attuale situazione dell'integrazione degli alunni disabili in Europa: la prima contiene la dotazione essenziale per il docente europeo che voglia orientarsi nella normativa e nelle prassi più diffuse nel vecchio continente. I materiali sono stati elaborati nel corso di un progetto Comenius Azione 3 che ha avuto una durata triennale e ha coinvolto operatori e personale della scuola. La seconda parte delinea la situazione nel nostro Paese dopo l'approvazione del Regolamento dell'autonomia, con contributi relativi al quadro storico e normativo del processo in atto e alle sue implicazioni a livello pedagogico, progettuale e didattico, interistituzionale, valutativo.
25,00
71,00 63,90
20,50
58,50 52,65
41,50 37,35
41,50 37,35

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.