Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Libri di Elisabeth Roudinesco

Jacques Lacan. Profilo di una vita, storia di un sistema di pensiero

Elisabeth Roudinesco

editore: Cortina Raffaello

pagine: 626

La storia di Jacques Lacan è la storia di un pensiero che, per la prima volta dopo Freud, ha voluto strappare l'uomo all'unive
39,00 33,15

Sigmund Freud nel suo tempo e...

Elisabeth Roudinesco

editore: Einaudi

pagine: 500

Elisabeth Roudinesco ritrae Freud nella sua epoca, in famiglia, circondato dalle sue collezioni, nei suoi rapporti con le donne; in preda al pessimismo di fronte al crescere dell'antisemitismo, esitante prima dell'esilio londinese, dove si concluderà la sua vita. Il fondatore della psicoanalisi è innanzi tutto un viennese della belle époque, un uomo dell'impero austro-ungarico, erede dell'illuminismo tedesco ed ebraico. La psicoanalisi è il risultato di un'impresa collettiva, un cenacolo nel quale Freud ha potuto anche dare sfogo alla sua passione per l'irrazionale, l'occulto, trasformando volentieri gli amici in nemici. Un pensatore della modernità, conservatore in politica, che non ha mai cessato di agire in opposizione con la propria opera in nome della ragione e dell'illuminismo.
34,00 28,90

Jacques Lacan, passato presente. Un dialogo

Alain Badiou, Elisabeth Roudinesco

editore: Mimesis

pagine: 112

Alain Badiou ed Élisabeth Roudinesco, due intellettuali profondamente differenti per formazione e per il modo di interpretare
10,00 8,50

Jacques Lacan. Profilo di una vita, storia di un sistema di pensiero

Elisabeth Roudinesco

editore: Cortina Raffaello

pagine: 628

Una biografia completa di uno dei "personaggi culto" di questo secolo, che ha saputo dominare psicoanalisi, scienza del lingua
47,00 39,95

Etnopsicoanalisi. Temi e protagonisti di un dialogo incompiuto

Roberto Beneduce, Bertrand Pulman
e altri

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 165

Nei primi decenni del Novecento la psicoanalisi ha lanciato la sua sfida alle scienze umane e sociali. L'antropologia, che cercherà di affrancarsi sempre più dall'ombra del colonialismo, accoglie la sfida rivisitando le proprie strategie ma anche interrogando i limiti di alcuni concetti (l'Edipo) in altre culture e correggendo taluni abusi lessicali (la nozione di feticcio, ad esempio). Nell'avviare con la psicoanalisi un dialogo spesso segnato da conflitti, essa incorpora tuttavia una nuova sensibilità metodologica. La svolta ermeneutica porterà a compimento questo processo, mentre nuove sfide emergono nei contemporanei contesti della ricerca o della cura. Primo volume dell'opera Antropologia e psicoanalisi.
23,00 19,55

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.