Il tuo browser non supporta JavaScript!
Dal 1946 a fianco di professionisti e studenti Scopri cosa dicono di noi

Libri di Alberto Scanni

La speranza. Vivere con positività le difficoltà momentanee

Alberto Scanni

editore: Tecniche Nuove

pagine: 86

La speranza è uno dei sentimenti "forti" della nostra vita. Lo è fin dai primi anni di vita e ci accompagna in tutti gli accadimenti successivi, belli o brutti che siano. Speranza universale (la pace, la fame, i dolori del mondo) e speranza individuale che accende moti d'animo e spinge a ricercare "attracchi" per continuare a vivere. Della speranza non si può fare a meno, è un "vibrare" irrazionale che vuole soprattutto il bene e che, anche se non arriva, lo continua a credere possibile. L'uomo vuole la felicità e la speranza è viatico alla sua ricerca. La sapienza greca affermava che tutta la nostra vita è piena di speranze e che la speranza è una "consolazione naturale" che quando siamo afflitti dalla disgrazia ci spinge a superare la paura. In questo libro l'autore espone esperienze e costruisce regole pratiche di comportamento che possano aiutare il lettore nel momento del "bisogno".
12,90 10,97

Manuale di medicina umana e narrativa

Alberto Scanni, Federico E. Perozziello

editore: Tecniche Nuove

pagine: 494

Chi assiste i malati deve avere sempre presenti i "fondamentali" che sono alla base della propria professione e della pratica quotidiana e dovrà farne tesoro quando farà assistenza, ricerca o sperimentazione, quando andrà a visitare, a prescrivere esami, cure o a fare diagnosi. Nella vita universitaria vengono impartite molte nozioni teoriche e pratiche, ma anche le numerose lezioni ex cathedra non riescono a sopperire alla quasi totale assenza di studi che insegnino a essere "umani" nei confronti dei malati. Il manuale vuole far riflettere su questo tema e colmare il vuoto esistente grazie al contributo di esperti che affrontano l'argomento dal punto di vista storico, sociologico, psicologico e pratico, ed è destinato non solo ai medici, ma anche agli studenti che si preparano a esercitare la professione e a tutti coloro che gravitano attorno al malato diventando, anche attraverso la narrazione di "storie", un importante strumento didattico e di formazione. Il rispetto della persona malata, la disponibilità all'ascolto, lo scrupolo, l'impegno e la diligenza al di là di etnia, religione e censo, la corretta informazione sui trattamenti che si andranno a praticare e l'essere moralmente ineccepibili trovano la giusta allocazione all'interno di una riflessione culturale, prerogativa oltre che del medico anche di tutti coloro che si prendono cura di chi soffre e ha bisogno di aiuto.
49,90 42,42

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.