Libri di A. G. Cassani | Libreria Cortina dal 1946
Novità Libri adottati nelle Università di Milano Tutti i libri corso per corso, esame per esame

Libri di A. G. Cassani

Annuario accademia di Belle arti di Venezia 2016. Nuove tecnologie dell'arte: oltre la perdita dell'«aura»

a cura di A. G. Cassani

editore: Laterza

pagine: 322

Parlare di "aura" significa inevitabilmente tornare sul testo più noto di Walter Benjamin, "L'opera d'arte nell'epoca della su
48,00 45,60

Giacomo Quarenghi e l'Accademia di Belle Arti Venezia. Catalogo della mostra (Venezia, 15 dicembre 2017-28 febbraio 2018)

a cura di A. G. Cassani

editore: Silvana

pagine: 240

L'Accademia di Belle Arti di Venezia e Giacomo Quarenghi sono legati da un filo sottile che, tra la fine del Settecento e l'in
35,00 33,25

Guido Cirilli. Architetto dell'accademia

a cura di A. G. Cassani, G. Zucconi

editore: Il Poligrafo

pagine: 344

35,00 33,25

Tomaso Buzzi. Il principe degli architetti (1900-1981)

a cura di A. G. Cassani

editore: Mondadori Electa

pagine: 340

Tomaso Buzzi (Sondrio 1900 - Rapallo 1981) è stato una figura singolare nella storia dell'architettura italiana del Novecento, dotato di una personalità fuori dal comune. Dopo il 1945 divenne un maestro del gusto lavorando per le più note famiglie della nobiltà e dell'industria italiana, dai Volpi agli Agnelli, dai Cini ai Contini Bonacossi, interpretandone gli stili di vita e accompagnandone i riti mondani. Snob, dandy, massone, partigiano, bibliofilo, colto, ironico e tormentato custode del bon-ton, Buzzi iniziò la sua carriera laureandosi a Milano nel 1923, entrando poi in contatto col gruppo del "Novecento milanese", di cui facevano parte, fra gli altri, Giò Ponti e Emilio Lancia. Dal 1931, quando lavora per villa Vittoria di Contini Bonacossi inizia il suo rapporto con la committenza aristocratica che conserverà nell'arco di tutta la sua carriera. L'abbandono di tematiche moderne, a partire dalla metà degli anni Trenta, e la sua apertura verso una committenza d'elite determinano la fine dei rapporti con l'establishement architettonico ufficiale e l'inizio della sua damnatio memoriae protrattasi quasi fino ai nostri giorni.
110,00 104,50

Archiletture

a cura di A. Borsari, G. Iacoli

editore: Mimesis

pagine: 642

"Archiletture" si interroga sui rapporti tra letteratura e architettura portandosi alla radice di una possibile relazione stru
36,00 34,20

Architettura tra le due guerre. La casa del mutilato di Ancona

a cura di D. Biagi Maino, M. Cassani Simonetti

editore: EDIFIR

pagine: 191

Il volume descrive la Casa del Mutilato di Ancona, edificio di considerevole valore storico ed artistico
20,00 19,00

Piero Bottoni. Architettura e design a Milano. Storia di Casa Finzi. Ediz. italiana e inglese

Valeria Finzi, Matteo Cassani Simonetti

editore: Silvana

pagine: 112

Protagonisti di questo volume sono la storia di una famiglia, della sua casa e dei suoi architetti nel corso del secondo Novec
25,00 23,75

La biblioteca dell'architetto Camillo Morigia. I libri, le incisioni, i disegni all'origine del progetto architettonico del sepolcro dantesco

a cura di D. Domini, C. Giuliani

editore: Bononia University Press

pagine: 144

Nel 1780 Camillo Morigia fu incaricato dal cardinale Legato Luigi Valenti Gonzaga di ricostruire il ravennate sepolcro dantesco, che giaceva in stato di desolante abbandono in una fase di rinascente fortuna del poeta Dante. Il sepolcro, progettato da Morigia secondo linee classiche fra antico e moderno, venne inaugurato nel 1782 e fu un'importante tappa del percorso che vide la politica riformistica del Valenti Gonzaga modificare significativamente l'immagine dell'antica città bizantina: fra il 1778 e il 1786 Camillo Morigia, per impulso del Valenti Gonzaga, realizzò infatti, oltre alla tomba di Dante, i magazzini del porto e la dogana di mare, le nuove scuole pubbliche, la facciata del pubblico orologio nella piazza principale di Ravenna, la strada Ravegnana per Forlì e l'Arco Nuovo di Porta Sisi, eretto in onore del Legato. I libri, le incisioni, i disegni di progetto del sepolcro dantesco raccolti nella sua biblioteca, questi ultimi esposti e pubblicati integralmente in questo lavoro, testimoniano l'attività di confronto con le fonti antiche e con i nuovi modelli di un'architettura che si voleva "semplice e nobile". Questo volume, che propone oggi una rinnovata chiave di lettura del tempietto dantesco di Camillo Morigia, è frutto di un evento espositivo che viene organizzato dalla Biblioteca Classense in occasione dei 750 anni dalla nascita di Dante.
30,00

Coaching. Pratiche di ascolto e di cure

a cura di E. Cassani

editore: Guerini e Associati

pagine: 280

29,50 28,03

Figure del ponte. Simbolo e architettura

Alberto Giorgio Cassani

editore: Pendragon

pagine: 350

Mai figura architettonica, quanto il ponte, è stata, nella storia, così carica di significati metaforici
24,00 22,80
16,00 15,20
17,00 16,15
12,91
13,00 12,35

Annuario accademia di Belle arti di Venezia 2015. Insegnare l'arte? Pedagogia e didattica dell'arte come filosofia dell'esperienza creativa

a cura di A. G. Cassani

editore: Il Poligrafo

pagine: 528

L'Annuario dell'Accademia di Belle Arti di Venezia nasce con l'obiettivo di divulgare e far conoscere ad un pubblico vasto l'a
50,00

La comune organizzazione

a cura di E. C. Cassani, G. P. Quaglino

editore: Guerini e Associati

pagine: 260

25,50
7,75

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.