Tutta colpa del cervello. Un'introduzione alla neuroetica - Gilberto Corbellini, Elisabetta Sirgiovanni | Consegna Gratis
Consegna gratis sugli ordini superiori a 29 €

Tutta colpa del cervello. Un'introduzione alla neuroetica

Tutta colpa del cervello. Un'introduzione alla neuroetica
titolo Tutta colpa del cervello. Un'introduzione alla neuroetica
autori ,
argomenti Psicologia e Psichiatria
Psicologia e Psichiatria Filosofia della mente
Scienza e Tecnica Biologia e scienze della vita Opere di carattere generale
collana Scienza e filosofia
editore Mondadori Università
formato Libro
pagine 272
pubblicazione 2013
ISBN 9788861842885
18app Carta del docente Acquistabile con bonus 18app o Carta del docente
 
18,00 17,10 (-5%)
 
Disponibile normalmente in 5/6 giorni
Spese di spedizione gratis sopra i 29,00 €
Questo libro discute l'impatto che le ricerche sul cervello stanno avendo in diversi ambiti, non solo in quelli biologici e medico-sanitari, ma anche, più in generale, sociali. Da un decennio le neuroscienze e le neurotecnologie hanno dato vita a un ambito di studi chiamato "neuroetica". Con questo termine ci si riferisce sia all'indagine sulle implicazioni etiche della ricerca e della pratica clinica in ambito neuroscientifico, sia alla possibilità di comprendere meglio in che modo il cervello elabora i giudizi morali. Dopo una ricostruzione storica delle origini della neuroetica, gli autori illustrano i problemi riguardanti la diffusione della tecnologia che più di ogni altra rappresenta gli avanzamenti conoscitivi e le ricadute applicative delle neuroscienze: le neuroimmagini. Il libro affronta quindi i temi principali della neuroetica, dall'impatto che le conoscenze e le tecnologie neuroscientifiche stanno avendo sullo studio e sul trattamento delle malattie psichiatriche, al controverso argomento del potenziamento delle capacità cognitive, cioè la possibilità di utilizzare farmaci, impianti o procedure neurotecnologiche per agire sul cervello al fine di migliorarne alcune performance. Infine, partendo da alcune sentenze emanate da tribunali italiani, si ricostruiscono i termini della discussione in merito alla rilevanza dell'uso di dati e di argomenti neuroscientifici all'interno delle procedure giudiziarie.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento