Le parole tra noi. Il monitoraggio interpersonale del dialogo terapeutico

19,00 18,05 (-5%)
 
Disponibilità immediata
Spese di spedizione gratis sopra i 29,00 €
All'interno della teoria evoluzionistica della motivazione, il metodo sviluppato da Giovanni Liotti e collaboratori per riconoscere i sistemi motivazionali nella relazione terapeutica – di per sé spontanea e imprevedibile – è uno strumento di estrema utilità per l'identificazione delle fasi critiche dell'alleanza terapeutica. Al fine della costruzione di un dialogo terapeutico consapevole e controllato, che favorisca il processo di riparazione e riduca i rischi di drop out, tale monitoraggio in vivo consente l'individuazione delle crisi di cooperazione del paziente, del responsabile (paziente o terapeuta) dell'innesco della crisi cooperativa, dei diversi tipi di rottura o impasse dell'alleanza, e di una stima degli effetti a breve termine degli interventi terapeutici. Grazie alla valutazione in tempo reale delle risposte del paziente, il terapeuta sarà di volta in volta indirizzato nelle sue principali scelte strategiche e nel suo agire terapeutico.
 

Indice testuale

Introduzione

Capitolo 1
Il funzionamento normale e disturbato dei sistemi motivazionali
I sistemi motivazionali
Interazioni intrapersonali dei sistemi motivazionali
Interazioni interpersonali dei sistemi motivazionali
I meccanismi che favoriscono le disregolazioni dei sistemi motivazionali

Capitolo 2
L’analisi delle relazioni extraterapeutiche
I cespa: per identificare le disfunzioni degli smi
L’identificazione dei principali schemi (sid) e cicli interpersonali problematici (cip) connessi ai modelli operativi interni

Capitolo 3
L’analisi della relazione terapeutica mediante il monitoraggio motivazionale
La funzione conoscitiva: come il monitoraggio motivazionale modifica la formulazione del caso
La funzione terapeutica della relazione tra terapeuta e paziente: il miglioramento della sintonizzazione interpersonale

Capitolo 4
L’analisi dell’andamento della relazione terapeutica. L’identificazione di misure valutative del processo terapeutico
La sintonizzazione cooperativa come misura valutativa del processo terapeutico
Identificare le crisi della cooperazione indicative di crisi dell’alleanza
Identificare il principale attore (paziente o terapeuta) che crea i presupposti della crisi cooperativa/alleanza terapeutica
Differenziare i diversi tipi di rottura e di impasse sulla base delle dinamiche degli smi
Valutare gli effetti a breve termine dell’intervento del terapeuta

Bibliografia

Biografia dell'autore

Fabio Monticelli è docente della scuola di specializzazione SPC di Ancona. Nelle nostre edizioni ha curato I sistemi motivazionali nel dialogo clinico (con G. Liotti, 2008), Teoria e clinica dell’alleanza terapeutica (con G. Liotti, 2014) e Le parole tra noi. Il monitoraggio del dialogo terapeutico (2023).