Il tuo browser non supporta JavaScript!
Sei già un nostro utente? Il sito è cambiato ma il tuo account no. Scopri di più

Diagnosi psicologica e psichiatrica

La WISC-IV per i clinici. Guida a un'interpretazione aggiornata

Francesco Padovani

editore: Hogrefe

pagine: 312

Il libro vuole essere un riferimento aggiornato per chi usa la WISC-IV a fini clinici
40,00 34,00

La psicodinamica della relazione nelle procedure di valutazione giuridica. Il ruolo dello psicologo nel procedimento penale

Raffaella Perrella, Diana Russo

editore: Franco Angeli

pagine: 200

Questo libro è stato pensato per studenti di Psicologia e per psicologi clinici interessati alla valutazione psicodiagnostica in ambito giuridico-peritale, nonché per studenti di Giurisprudenza e avvocati che vogliano acquisire nozioni di base e norme procedurali ai fini della comprensione, e della realizzazione, del complesso iter della valutazione psicologica in ambito penale. Nella prima parte del volume sono delineati i tratti essenziali del procedimento penale, con l'intento di offrire al lettore, giurista o psicologo, le nozioni minime per orientarsi nelle dinamiche processuali, laddove si renda necessaria la nomina di uno psicologo esperto in tale settore, in qualità di ausiliario, consulente tecnico o perito. Nella seconda parte del volume sono delineate invece le competenze tecnico-scientifiche relative alla professionalità psicologico-clinica, fondamentali per poter gestire le dinamiche intrapsichiche e relazionali emergenti nel contesto giuridico e, al contempo, le procedure utili affinché lo psicologo possa giungere ad una valutazione complessa, sulla base dei quesiti posti, tale da permettere la restituzione, al magistrato che ne abbia fatto richiesta, di una visione globale, dinamica e articolata del periziando.
26,00

Disturbi di personalità: una nuova prospettiva. Guida sintetica per il clinico

Joel Paris

editore: Hogrefe

pagine: 152

I disturbi di personalità sono sottodiagnosticati e scarsamente riconosciuti. Una ragione è lo stigma: se siamo quasi tutti sicuri di non essere psicotici, non siamo però così sicuri di non avere un disturbo di personalità. Rifiutare il costrutto ci protegge da quella possibilità. Ma si è poi riluttanti a diagnosticare un disturbo di personalità perché si crede che sia incurabile e perché il costrutto è complesso: l'elemento dell'umore è un aspetto semplice, la personalità no. Con sapienza clinica, Joel Paris passa al vaglio quello che sappiamo e non sappiamo dei disturbi di personalità e qual è lo stato attuale delle nostre conoscenze riguardo al trattamento. Piuttosto che sostenere un unico metodo di trattamento, propone l'integrazione di tutte le psicoterapie evidence-based, ma anche la gestione effettiva dello specifico caso, dimostrando come sia possibile lavorare produttivamente ed empaticamente con questo tipo di paziente e, soprattutto, che, anche se non è sempre possibile giungere a una completa remissione, è possibile ridurre il senso d'angoscia e promuovere un funzionamento migliore. Prefazione di Luigi Abbate
18,00 15,30

Manuale diagnostico psicodinamico PDM-2

a cura di Vittorio Lingiardi, Nancy McWilliams

editore: Cortina Raffaello

pagine: 1180

Il PDM-2 è il primo manuale diagnostico fondato su modelli clinici e teorici a orientamento psicodinamico. Espressamente rivolto alla formulazione del caso e alla pianificazione dei trattamenti, offre un’alternativa, o semplicemente un’integrazione empiricamente fondata e clinicamente utile, alle diagnosi categoriali del DSM e dell’ICD. Mettendo in luce l’intero spettro del funzionamento psichico, si propone più come una “tassonomia di persone” che come una “tassonomia di disturbi”. La proposta diagnostica del PDM-2 è strutturata per fasce d’età (Adulti, Adolescenti, Infanzia, Prima infanzia e Anziani) ed è accompagnata da casi clinici esemplificativi. A questa seconda edizione, completamente aggiornata (più del 90% del volume è inedito), hanno partecipato i più autorevoli esperti internazionali. Vittorio Lingiardi, psichiatra e psicoanalista, è professore ordinario di Psicologia dinamica alla Sapienza Università di Roma, dove dal 2006 al 2013 ha diretto la Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica. È autore di numerosi articoli e volumi, tra cui La valutazione della personalità con la SWAP-200 (con J. Shedler e D. Westen, 2014). Nancy McWilliams, psicologa e psicoanalista, insegna alla Graduate School of Applied and Professional Psychology a Rutgers, The State University of New Jersey. È autrice di numerosi articoli e volumi, tra cui Psicoterapia psicoanalitica (2004) e La diagnosi psicoanalitica (2011).
89,00 75,65

L’esame diagnostico con il DSM-5® per la persona anziana

S. Wang, Abraham M. Nussbaum

editore: Cortina Raffaello

pagine: 365

In contrasto con la diffusa convinzione che affrontare i problemi di salute mentale negli anziani richieda una competenza specifica, L’esame diagnostico con il DSM-5® per la persona anziana offre a psichiatri, infermieri della salute mentale e specializzandi in psichiatria una rassegna di consigli pratici e ragionati per lavorare efficacemente con questa popolazione di pazienti. Orientato al trattamento clinico, il libro presenta casi significativi, utili promemoria e tavole informative che illustrano la prassi del colloquio diagnostico. Aiuta inoltre a riconoscere i principali elementi dei più comuni disturbi psichiatrici, a coinvolgere i pazienti nei piani di trattamento psicosociale, psicoterapeutico, psicofarmacologico e a valutare quando orientarli verso un ulteriore trattamento specialistico. Basato su L’esame diagnostico con il DSM-5®, questo volume è lo strumento ideale per tirocinanti e professionisti qualificati, la giusta guida per un uso corretto e proficuo del DSM-5.
49,00 41,65

La schizofrenia nel test di Rorschach. Un'analisi di 124 protocolli

Giulio Gasca, Carola Palazzi Trivelli

editore: Franco Angeli

pagine: 360

Il test di Rorschach può diagnosticare la schizofrenia o escluderla? Può dare indicazioni sulla sua evoluzione e sulle possibilità di cura? Dal confronto con le ricerche finora svolte e i risultati di uno studio accurato di 124 protocolli Rorschach emerge un'interpretazione unitaria dell'essenza sottostante alle molteplici forme del disturbo schizofrenico: l'impossibilità di stabilire cosa, in una data situazione, sia rilevante e pertinente. Il Rorschach ci permette di entrare dentro il funzionamento di una mente schizofrenica, nell'acuzie e nell'intorpidimento, cogliendone tutte le sfaccettature. La schizofrenia si configura come una crisi epistemologica personale, un modo estremo dell'essere umano di reagire alla complessità e alla contraddittorietà dell'esistenza, cui il soggetto reagisce introducendo specifici meccanismi di difesa contro il caos, quali il limitare il campo di interessi, il razionalismo morboso o la frammentazione dell'esperienza. Il Rorschach rispecchia il modo in cui l'individuo si rapporta alla realtà che, come le tavole del test, è spesso ambigua. Ma anche il ricercatore, più ancora dell'uomo comune, di fronte ad un materiale ambiguo deve prendere in considerazione aspetti inconsueti, uscire dagli schemi ma, a differenza dello schizofrenico che pensa in modo iperinclusivo, lo scienziato ricercatore cerca di selezionare tra le nuove forme quelle valide. Ecco perché i tre campi qui affrontati - ovvero l'interpretazione del Rorschach, lo studio della schizofrenia, i problemi epistemologici che si riflettono su questa stessa ricerca - giungono come a sovrapporsi, arrivando così ad integrare tre prospettive, ciascuna delle quali aiuta a illuminare le altre due.
40,00

Comprendere i disturbi mentali. Una guida per la famiglia con l'aiuto del DSM-5

a cura di M. Clerici

editore: Cortina Raffaello

pagine: 375

Edizione italiana a cura di Massimo ClericiBasato sulla quinta e ultima edizione del Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5®), questo libro fornisce preziose informazioni su tutto ciò che riguarda la malattia mentale e la cura della malattia stessa. Il lettore avrà la possibilità di riconoscere i sintomi psichiatrici, di capire quando è il momento di chiedere aiuto e di ottenere le cure adeguate. Tra i diversi disturbi illustrati vi sono la depressione, la schizofrenia, l’autismo, il disturbo post-traumatico da stress e il disturbo bipolare. Il volume offre anche un glossario, suggerimenti per affrontare il disagio e una lista di risorse utili per il trattamento.
29,00 24,65

MMPI-2, MMPI-2 RE e MMPI-2 RF. Guida pratica all'uso dei test in ambito clinico e giuridico-peritale

Riccardo Caporale

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Il Minnesota Multiphasic Personality Inventory, o più semplicemente MMPI, ha rappresentato da sempre uno strumento d'elezione nell'ambito dello screening psicopatologico. Recentemente, la messa a punto e la commercializzazione della nuova forma ristrutturata, ha permesso un ulteriore ampliamento delle sue potenzialità diagnostiche. Nello specifico, il MMPI-2-Restructured Form si sta rivelando un utile strumento d'indagine della personalità, permettendo di intercettare profonde dimensioni intrapsichiche ed interpersonali inerenti l'organizzazione personologica e i livelli di funzionamento psichico dei pazienti. Per tale motivo, a distanza di quattro anni dall'uscita della prima edizione, il presente manuale da una parte si conferma un'agile guida all'interpretazione e alla refertazione sia in ambito clinico che giuridico-peritale del Minnesota, dall'altra integra approfondimenti legati soprattutto alla sua forma ristrutturata. Tali aggiunte, inerenti il MMPI-2 RF, si sostanziano nell'introduzione di un nuovo capitolo specifico che guida il professionista all'elaborazione della relazione testologica e nell'ampiamento del numero di casi clinici presentati, diversificati per quadri clinici e disturbi della personalità. Il manuale è rivolto a psicologi e psichiatri, psicoterapeuti, studenti in formazione nelle scienze psicologiche e specializzandi in psicoterapia, che necessitino di acquisire competenze nella valutazione della personalità e nello screening psicopatologico.
28,00

DSM-5®. Istruzioni per l’uso

a cura di L. Weiss Roberts

editore: Cortina Raffaello

pagine: 634

DSM-5®. Istruzioni per l’uso è un’indispensabile integrazione didattica al Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, che si rivolge a docenti e studenti di psichiatria, psicologia, servizi sociali, scuole di medicina e programmi residenziali con l’obiettivo di facilitare la comprensione e l’applicazione dei criteri diagnostici e dei concetti clinici essenziali attraverso molteplici strumenti di apprendimento. Questo volume può essere utilizzato per ottenere una formazione integrativa al manuale DSM-5®, o essere associato a DSM-5®. Casi clinici per acquisire istruzioni dettagliate per comprendere e usare il manuale stesso. Scritto con la maggiore chiarezza possibile, Istruzioni per l’uso introduce gli studenti al DSM-5® e fornisce loro gli strumenti necessari a comprenderne appieno e ad applicarne correttamente i concetti e i criteri.
59,00 50,15

BFIS. Barkley functional impairment scale

Russel A. Barkley

editore: Hogrefe

pagine: 136

La BFIS è una scala psicometrica per adulti, il cui obiettivo e valutare la compromissione che si verifica con i disturbi psichiatrici o psicologici, permettendo al clinico, a differenza di altre scale, di confrontare le principali attività della vita potenzialmente compromesse nel paziente dai sintomi e relativi disturbi mentali o medici con quanto atteso per la popolazione generale. La scala si presenta in due forme: lunga, che fornisce informazioni sulla pervasività della compromissione psicosociale, in 15 domini considerati come il riflesso delle più importanti attività della vita per la maggioranza degli adulti; quick-screen, per una valutazione più rapida. Ambedue le forme si presentano in due formati: self e other-report. Una versione intervista può essere utilizzata come follow-up. Il volume comprende il manuale e, in appendice, la scala nelle sue varie forme. Al clinico, è data autorizzazione a riprodurre i moduli di somministrazione e scoring per la propria attività professionale.
89,00

Psychodynamic Diagnostic Manual. PDM-2

Nancy McWilliams, Vittorio Lingiardi

editore: Guilford Publications

pagine: 1078

Now completely revised (over 90% new), this is the authoritative diagnostic manual grounded in psychodynamic clinical models and theories. Explicitly oriented toward case formulation and treatment planning, PDM-2 offers practitioners an empirically based, clinically useful alternative or supplement to DSM and ICD categorical diagnoses. Leading international authorities systematically address personality functioning and psychological problems of infancy, childhood, adolescence, adulthood, and old age, including clear conceptualizations and illustrative case examples. Purchasers get access to a companion website where they can find additional case illustrations and download and print five reproducible PDM-derived rating scales in a convenient 8 1/2" x 11" size. New to This Edition *Significant revisions to all chapters, reflecting a decade of clinical, empirical, and methodological advances. *Chapter with extended case illustrations, including complete PDM profiles. *Separate section on older adults (the first classification system with a geriatric section). *Extensive treatment of psychotic conditions and the psychotic level of personality organization. *Greater attention to issues of culture and diversity, and to both the clinician's and patient's subjectivity. *Chapter on recommended assessment instruments, plus reproducible/downloadable diagnostic tools. *In-depth comparisons to DSM-5 and ICD-10-CM throughout. Sponsoring associations include the International Psychoanalytical Association, Division 39 of the American Psychological Association, the American Psychoanalytic Association, the International Association for Relational Psychoanalysis & Psychotherapy, the American Association for Psychoanalysis in Clinical Social Work, and five other major organizations.
60,00 51,00

Rorschach Comprehensive System

Manuale di siglatura e interpretazione

Luigi Abbate, Piero Porcelli

editore: Cortina Raffaello

pagine: 360

Prefazione di Irving Weiner Questo libro si propone come il primo manuale italiano del Rorschach Comprehensive System di Exner. È stato concepito per un facile impiego da chiunque utilizzi il Comprehensive System, come clinico, come ricercatore o come docente. In quanto manuale, include sia gli elementi portanti del modello di Exner sia i vari aggiornamenti proposti nel corso degli anni. Oltre alle tabelle normative, nazionali e internazionali, sono proposti schemi sia per l’interpretazione clinica sia per l’uso del Rorschach in ambito forense.
40,00 34,00

I confini del sé. Dai processi di mindkeeping alla diagnostica clinica degli stati dell'ordinamento mentale

Giuseppe Ruggeri, Carlo Saraceni

editore: Franco Angeli

pagine: 350

Il solido contorno di una muraglia, il profilo mutevole di una nuvola, un antro racchiuso nella montagna, una stoffa che si sta strappando, una diga che argina le correnti di un fiume, il cratere di un vulcano in eruzione: cosa hanno in comune queste cose? Nulla, nella vita reale. Esse tuttavia possono farsi presenti alla nostra esperienza interiore in qualità di immagini mentali e, come tali, contengono un particolare riferimento alla tenuta dei confini delle cose rappresentate: confini ben definiti e saldi, oppure vaghi e inconsistenti; confini che contengono forze, regolano flussi, oppure che perdono la tenuta e cedono a questi. Gli autori hanno condotto studi empirici e clinici sui confini delle rappresentazioni mentali riportate dai pazienti: sulle immagini evocate dalla somministrazione del test di Rorschach; i sogni riferiti in psicoterapia; le immagini richiamate durante sedute di training autogeno e di ipnosi; i disegni eseguiti in un esame psicodiagnostico. I confini di tali rappresentazioni - secondo gli autori - rispecchiano l'opera di una funzione di confine, volta a mantenere la tenuta dell'ordinamento mentale (mindkeeping) e a supportare forme elementari di coscienza (coscienza sensoriale).
38,00

Il test del disegno dell'albero. Guida all'interpretazione in ambito clinico e forense

Leonardo Roberti

editore: Franco Angeli

pagine: 184

Sono trascorsi più di cinquant'anni dall'ideazione del test del disegno dell'albero e dalle sue prime standardizzazioni. Nel tempo sono mutate le modalità di consegna, il setting di somministrazione, la scelta degli indici più opportuni da analizzare, l'interpretazione, ma è rimasta invariata la natura del test, che può considerarsi un valido strumento proiettivo della personalità e del funzionamento psichico di bambini e adulti. Questo manuale, rivolto a tutti gli specialisti del settore medico (in primis psicologi, psicoterapeuti e neuropsichiatri infantili), è il frutto di anni di ricerca e di esperienza clinica dell'autore che, grazie anche alla collaborazione degli allievi del Centro Italiano Psicodiagnostica Integrata (CIPI), ha revisionato la letteratura sull'argomento introducendo importanti novità: una modalità di somministrazione che consente una più facile proiezione della personalità; la scelta di analizzare soltanto gli indici che più si sono mostrati validi e affidabili nel tempo; un'interpretazione fondata su basi scientifiche e lontana dai retaggi psicoanalitici di vecchia scuola; l'introduzione dell'uso del test in ambito forense. La presenza di esemplificazioni e casi clinici rende il testo fruibile sia dallo specialista del settore sia dallo studente alle prime armi.
25,00

L’esame diagnostico con il DSM-5® per bambini e adolescenti

Robert J. Hilt, Abraham M. Nussbaum

editore: Cortina Raffaello

pagine: 368

Destinato a intervistatori con vari livelli di esperienza, L’esame diagnostico con il DSM-5® per bambini e adolescenti aiuta i clinici a servirsi del DSM-5 nel colloquio diagnostico e a impostare l’iniziale piano di trattamento. In questa popolazione, la valutazione richiede competenze e considerazioni particolari poiché è necessaria un’analisi attenta della famiglia e della comunità in cui vive il paziente. Questa pratica guida basata sul DSM-5 ne traduce l’ordinamento e spiega il modo in cui impiegare i suoi criteri come parte di un colloquio diagnostico. Il libro mantiene l’impostazione del best seller L’esame diagnostico con il DSM-5®, di cui ha ampliato in vario modo i colloqui diagnostici e adattato le domande specificamente per bambini e adolescenti, il libro introduce al contempo numerosi strumenti atti a pianificare la terapia e consigli per gli iniziali trattamenti psicosociali, psicoeducativi, psicoterapeutici e psicofarmacologici. Semplice da usare e orientato alla pratica, il manuale guida i clinici nel formulare diagnosi accurate per bambini o adolescenti che presentano sofferenza a livello psichico, stabilendo al contempo quell’alleanza terapeutica che è l’obiettivo di qualsiasi visita psichiatrica.
49,00 41,65

SCID-5-PD Starter kit. Intervista clinica strutturata per i disturbi di personalità del DSM-5®

Michael B. First, Janet B. W. Williams
e altri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 178

Edizione italiana a cura di Andrea Fossati e Serena Borroni Contiene: • 1 Guida per l’intervistatore (pp. 116)• 5 Interviste cliniche strutturate (pp. 48 x 5)• 5 Questionari SPQ (pp. 12 x 5)L’Intervista clinica strutturata per i disturbi di personalità del DSM-5® (SCID-5-PD) è un’intervista diagnostica semistrutturata pensata per consentire ai clinici e ai ricercatori di valutare i 10 disturbi di personalità del DSM-5 inclusi nei Gruppi A, B e C, oltre al disturbo di personalità con altra specificazione. Può essere utilizzata per effettuare diagnosi di disturbo di personalità categoriali (presente o assente) o dimensionali. La SCID-5-PD rappresenta la versione aggiornata della Structured Clinical Interview for DSM-IV Axis II Personality Disorders (SCID-II). La denominazione “SCID-5-PD” riflette l’eliminazione dal DSM-5 del sistema multiassiale. La Guida per l’intervistatore contiene le indicazioni essenziali per l’uso della SCID-5-PD, mentre il Questionario SCID-5-SPQ può essere utilizzato come strumento facoltativo di screening breve, di 20 minuti, per la riduzione della durata dell’intervista clinica. La SCID-5-PD rappresenta una risorsa preziosa che aiuta i clinici e i ricercatori a diagnosticare con maggiore accuratezza i disturbi di personalità.
99,00 84,15

SCID-5-CV Starter kit. Intervista clinica strutturata per i disturbi del DSM-5® – Versione per il clinico

Michael B. First, Janet B. W. Williams
e altri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 184

Edizione italiana a cura di Andrea Fossati e Serena Borroni Contiene: • 1 Guida per l’intervistatore (pp. 172)• 5 Interviste cliniche strutturate (pp. 102 x 5)L’Intervista clinica strutturata per i disturbi del DSM-5® – Versione per il clinico (SCID-5-CV) guida il clinico passo passo attraverso il processo diagnostico del DSM-5. Per semplificare la valutazione della presenza o assenza di ogni criterio, le domande dell’intervista sono affiancate dai corrispondenti criteri del DSM-5. La SCID-5-CV include le diagnosi che vengono riscontrate con maggior frequenza nei contesti clinici: i disturbi depressivo e bipolare, i disturbi dello spettro della schizofrenia e altri disturbi psicotici, i disturbi correlati a sostanze, i disturbi d’ansia (disturbo di panico, agorafobia, disturbo d’ansia sociale, disturbo d’ansia generalizzata), il disturbo ossessivo-compulsivo, il disturbo da stress post-traumatico, il disturbo da deficit di attenzione/iperattività e i disturbi dell’adattamento. La SCID-5-CV consente anche di effettuare uno screening per 17 disturbi addizionali del DSM-5. La Guida per l’intervistatore per la SCID-5-CV fornisce istruzioni complete su come usare la SCID-5-CV in modo efficace e accurato, ne descrive il razionale, la struttura e l’utilizzo, oltre a esaminare nei dettagli il modo in cui interpretare e applicare i criteri specifici per ciascun disturbo del DSM-5. Sono anche inclusi diversi casi per il roleplaying e casi per esercitarsi, pensati per insegnare ai clinici a utilizzare la SCID-5-CV. La SCID-5-CV rappresenta uno strumento indispensabile, consentendo un miglioramento dell’affidabilità e della validità delle valutazioni diagnostiche del DSM-5.
115,00 97,75

Quotidiana-mente. La valutazione dell''autonomia funzionale e dell'autopercezione di fallimenti cognitivi in adulti-anziani

Erika Borella, Alessandra Cantarella
e altri

editore: Franco Angeli

pagine: 132

Quotidiana-mente ci confrontiamo con situazioni che richiedono l'abilità di risolvere problemi legati a vari domini funzionali (gestione del denaro, assunzione di medicinali ecc.), o viviamo momenti in cui la nostra mente viene distratta da pensieri non pertinenti, intrusivi. Ad oggi non vi sono però tecniche per indagare tali aspetti nell'arco di vita adulta. Con il presente volume si propongono due nuovi e originali strumenti di valutazione per l'adulto e l'anziano: il test "Abilità di risolvere Problemi della Quotidianità" (APQ) - adattamento italiano dell'Everyday Problems Test (EPT) - e il questionario "Mind wandering". L'APQ, che valuta la capacità della persona di risolvere efficacemente problemi pratici, viene presentato nella sua versione completa, ridotta (APQr) e parallela (APQp). Il secondo strumento, il questionario "Mind wandering", valuta la frequenza percepita di pensieri interferenti, o una certa propensione della mente a distrarsi e vagare. Questi strumenti, di facile somministrazione con carta e matita, sono particolarmente utili nella pratica clinica per la valutazione dell'adulto e dell'anziano, permettendo di individuare precocemente quelle difficoltà che possono minacciare le abilità quotidiane e l'autonomia della persona. Essi, inoltre, completano l'indagine diagnostica, sia attraverso l'esame oggettivo delle abilità funzionali che dei principali fallimenti attentivi autoriportati. I questionari di entrambi i test sono reperibili sul sito www.francoangeli.it/Area_multimediale.
22,00

BAARS-IV. Barkley adult ADHD rating scale-IV

Michael S. Scheeringa

editore: Hogrefe

La BAARS-IV è una scala di valutazione psicometrica, sviluppata con l'obiettivo di misurare il grado di severità dei sintomi di ADHD negli adulti a rischio della presenza del disturbo, oppure in coloro che si rivolgono allo specialista pensando di esserne affetti. La scala si presenta in due forme: lunga, per la valutazione di tutti i domini: disattenzione, iperattività, impulsività, sluggish cognitive tempo; quick-screen, per identificare rapidamente la probabilità di una persona di avere l'ADHD. Ambedue le forme si presentano in due formati: self e other-report, e in due versioni: sintomi attuali (per la valutazione dei sintomi e per il funzionamento attuale); sintomi dell'infanzia (per il ricordo dei sintomi e del funzionamento nell'infanzia). Se la persona non è in grado di completare la BAARS-IV in queste forme, si può usare la versione intervista. Il volume comprende il manuale e, in appendice, la scala nelle sue varie forme. Al clinico, è data autorizzazione a riprodurre i moduli di somministrazione e scoring per la propria attività professionale.
89,00

La diagnosi in psicoanalisi

a cura di E. Mundo, S. Tironzelli

editore: Mimesis

pagine: 233

Leggendo i contribuiti raccolti in questo volume attraverseremo la questione della diagnosi in psicanalisi che, pur rimanendo un punto di riferimento teorico fondamentale per la costruzione della cura, può "abbandonarci" di fronte all'unicità del soggetto che deve emergere, nell'incontro con l'analista, con il suo testo particolare e con il testo della sua storia particolare. Sono riportati, in ciascun intervento, tracce di esperienze cliniche, uniche e plurali, essenziali a illustrare che la diagnosi in psicoanalisi è sempre differenziale, è sempre una diagnosi delle differenze.
15,00 12,75

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.