Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Libri di Renato Rizzi

Dizionario ragionato di reumatologia

Con elementi di clinica, semeiotica, terapia

Renato Rizzi

editore: Edizioni Materia Medica

pagine: 288

24,00 21,60

Lampedusa. La cattedrale di Solomon

Renato Rizzi

editore: Mimesis

pagine: 1215

Questo grosso volume assomiglia di più allo schedario per il banco di un ferraiolo che per il tavolo di uno studente in archit
50,00 42,50

Il daimon di architettura

Renato Rizzi

editore: Mimesis

pagine: 144

Pensare e progettare in architettura vuol dire innanzitutto riconoscere i limiti contraddittori della nostra cultura contemporanea, e quindi impegnarsi con cura nella ricostruzione della triplice "arché": della legge, della libertà, della necessità. Ovvero: dell'"estetico", della "singolarità", della "visione".
14,00 11,90

Il cosmo della bildung

Renato Rizzi, Susanna Pisciella
e altri

editore: Mimesis

pagine: 174

Montagna theologica, caverna cosmica o cielo della controriforma, la Cupola di Santa Maria del Fiore ha sempre rappresentato un grandioso programma ideale didattico per l'architettura. Possiamo trascriverlo in un'equazione: l'educazione sta all'ideale come l'architettura sta all'attuale. Un'espressione a quattro incognite vincolate tra loro. Tra queste quella dell'ideale è la meno chiara per le scienze e la più oscura per le coscienze. Comunque, nella cultura del nostro tempo, l'educazione è ridotta ad accumulazione di regole, l'ideale al funzionale, l'architettura a pratica socionormativa, l'attualità a cronologia. In altre parole l'ideale ci richiede sempre un enorme sforzo critico rispetto a tutti i saperi. Esso ci costringe a ripercorrere la biforcazione secolare impressa dalla cultura tecnico-scientifica all'idea di "reale": quella tra trascendenza e immanenza.
16,00 13,60
40,00 36,00

Il daimon di architettura

Renato Rizzi, Susanna Pisciella
e altri

editore: Mimesis

pagine: 320

Due grandi ambiti del sapere strutturano l'opera: il "dominabile-tecnologico", l'"indonninabile-theologico". Metodo e rituale. I 143 articoli del Manuale dipendono da 4 topiche, che funzionano come un gigantesco asse cardanico dell'"invisibile".
24,00 20,40

Il daimon di architettura

Renato Rizzi, Susanna Pisciella
e altri

editore: Mimesis

pagine: 423

Le potenze della forma sono immagini invisibili. Portano in superficie l'intimità dello sfondo intangibile. La dimensione del "sacro" che J. L. Nancy chiama il "distinto", mentre W. Benjamin il "teologico". Sono quelle lontananze dove dimorano le potenze iconologiche che appartengono all'universo esterno a noi, come all'infinito interno a noi.
30,00 25,50

L'inscalfibile. Saggio sull'immagine theologica

Renato Rizzi

editore: Mimesis

pagine: 81

Un'attraversata fulminea nel pensiero occidentale per approdare nel regno "inscalfibile" di Architettura, dimora dell'"immagine" theologica. Un tragitto essenziale, guidato da costellazioni epistemiche, per liberarci dalla coercizione e dalla malìa del nichilismo, e nello stesso tempo, per rispondere ad un'insopprimibile istanza. Farsi penetrare dalle leggi austere della fascinazione. Premessa indispensabile per ogni autentica libertà: delle opere, del linguaggio, di ciascuno di noi. Il breve saggio iniziale e l'apparato delle "immagini" a seguire, formano di fatto un unico testo composto da due "grafie" diverse. Quella noetica del pensiero, quella visuale dei luoghi. Una duplice scrittura logico-estetica che si incarna e si espande nella materia delle opere, si dilata e si deposita nella sostanza delle forme. Un tentativo tutto rivolto all'"immagine" theologica: il volto di pietra dell'Architettura.
16,00 13,60

L'Aquila. S(c)isma dell'immagine

Renato Rizzi

editore: Mimesis

pagine: 111

Di fronte al dramma di una catastrofe naturale come risponde Architettura? Siamo davvero certi che il nostro sapere sia il giusto rimedio e non piuttosto una potenza distruttrice superiore alle stesse forze devastanti della natura? Domande e risposte implicano allora una riflessione profonda. Il terremoto dell'Aquila, al pari di altri tragici eventi, richiama il nostro pensiero a questa responsabilità, costringendoci ad un duplice sforzo "theorico". Infrangere il blocco mentale della contemporaneità; oltrepassare il paradigma dominante dell'Occidente. A queste domande inattuali si rivolge il progetto per la ricostruzione di Bagno Grande, uno dei molti borghi aquilani colpiti duramente dal sisma.
16,00 13,60

Peter Eisenman

Renato Rizzi

editore: Motta Architettura

28,41 25,57
14,00 11,90

Il daímon di architettura. Theoria-eresia

Renato Rizzi

editore: Pitagora

pagine: 136

Dopo il '68, la disciplina architettonica ha subito una così forte devastazione culturale da renderla pressoché incomprensibile. Il sapere della Forma è stato invaso (al pari dell'alluvione del '66) dal sociale (la preminenza del funzionale sull'essenziale), dall'estetizzazione (la preminenza dello psicologico sull'ontologico), dal tecnicismo (la preminenza del pratico sul metafisico). Tutti contenuti - ma non sostituti - di Architettura. In più, ad aggravare le cose, la riforma universitaria del 3+2, la quale ha istituzionalizzato la deriva scientista, senza rendersi conto delle conseguenze disastrose per una disciplina umanista (e tecnica). Da queste premesse nasce l'esigenza e l'urgenza del presente saggio su "Architettura". Con due obiettivi principali. Il primo, riconoscere il carattere distruttivo del pensiero dominante nel quale - noi e la disciplina - siamo collocati: il nichilismo (tecnico-socio-scientifico). Secondo, aprire la riflessione a tutto l'orizzonte del sapere occidentale (dal pensiero greco fino al contemporaneo) per restituire ad "Architettura" l'unità minima conoscitiva che le è propria. Pensiero nichilista e pensiero occidentale predispongono quindi lo sfondo generale sul quale Architettura proietta il proprio sapere essenziale: quello "estetico". E già nel titolo riemergono le tre parole fondamentali di quel sapere: Daimon, l'originaria sorgente dello sguardo; theoria, la visione donante, inaugurante, fondante; eresia, l'inevitabile strappo...
11,00 9,90

La vecchiaia fra salute e malattia

Carlo Cristini, Renato Rizzi
e altri

editore: Pendragon

pagine: 410

L'incremento dell'aspettativa di vita, verificatosi negli ultimi decenni, ha determinato un aumento progressivo degli anziani che devono fronteggiare cambiamenti naturali (biologici, cognitivi, emotivi e sociali) legati alla vecchiaia. In alcuni casi ci si trova di fronte a vere e proprie patologie degenerative associate all'invecchiamento. Lontano da una logica assistenzialista e protesica, questo volume offre una panoramica a più livelli del fenomeno invecchiamento, sia in termini di miglioramento della qualità di vita che di life span.
32,00 27,20

Peter Eisenman. Mistico nulla

Renato Rizzi

editore: 24 Ore Cultura

pagine: 96

28,41 24,15

Il mercato dell'olio d'oliva

Secondo Tarditi, Pierluigi Rizzi
e altri

editore: Il Mulino

pagine: 146

5,16 4,39

John Hejduk. Incarnatio

Renato Rizzi

editore: Marsilio

pagine: 287

John Quentin Hejduk (New York, 1929-2000)
30,00

La Pedemontana veneta. Il divino del paesaggio: economia della forma

Renato Rizzi

editore: Marsilio

pagine: 193

"Dal pensare al fare
40,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.