Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Libri di P. Vittorio Aureli

Il progetto dell'autonomia. Politica e architettura dentro e contro il capitalismo

P. Vittorio Aureli

editore: Quodlibet

pagine: 192

Questo saggio uscito dapprima negli Stati Uniti nel 2008, rilegge in parallelo alcuni testi di Raniero Panzieri, Mario Tronti, Massimo Cacciari, Manfredo Tafuri, Aldo Rossi e Archizoom, comparsi circa mezzo secolo prima in un contesto segnato dallo sviluppo economico e da intensi conflitti politici, che l'autore non esita a definire "irripetibile" e dunque senza nessuna volontà di revival o di "critica operativa". Pier Vittorio Aureli fornisce piuttosto una nuova chiave interpretativa agonista, per molti versi revisionista, di alcuni contributi al pensiero politico e architettonico che sono qui montati insieme come tessere di un unico - seppur composito e a tratti perfino contraddittorio - progetto dell'autonomia. L'autore restituisce qui valore alla ricerca teorica in architettura che non deve essere intesa come un pensiero ancillare e tantomeno propedeutico alla professione in sé. Il progetto dell'autonomia non fu infatti la rivendicazione di identità disciplinari, quanto il tentativo di mettere a tema il conflitto come anima della città moderna e del suo progetto. A cinquant'anni esatti di distanza dalla pubblicazione dell'"Architettura della città" di Rossi e della fondazione dei collettivi fiorentini come Superstudio e Archizoom, avvenute entrambe nel 1966 durante la fioritura coeva dell'operaismo e delle neoavanguardie, Aureli osserva come "La lezione che oggi possiamo trarre dal lavoro di Tafuri, Rossi e Archizoom va al di là di facili repechage..."
17,00 14,45

The Possibility of an Absolute Architecture

Pier Vittorio Aureli

editore: MIT PRESS

In The Possibility of an Absolute Architecture, Pier Vittorio Aureli proposes that a sharpened formal consciousness in architecture is a precondition for political, cultural, and social engagement with the city. Aureli uses the term absolute not in the conventional sense of "pure," but to denote something that is resolutely itself after being separated from its other. In the pursuit of the possibility of an absolute architecture, the other is the space of the city, its extensive organization, and its government. Politics is agonism through separation and confrontation; the very condition of architectural form is to separate and be separated. Through its act of separation and being separated, architecture reveals at once the essence of the city and the essence of itself as political form: the city as the composition of (separate) parts. Aureli revisits the work of four architects whose projects were advanced through the making of architectural form but whose concern was the city at large: Andrea Palladio, Giovanni Battista Piranesi, Étienne Louis-Boullée, and Oswald Mathias Ungers. The work of these architects, Aureli argues, addressed the transformations of the modern city and its urban implications through the elaboration of specific and strategic architectural forms. Their projects for the city do not take the form of an overall plan but are expressed as an "archipelago" of site-specific interventions.
27,60 23,46

Peter Eisenman. Tutte le opere

P. Vittorio Aureli, Marco Biraghi
e altri

editore: Mondadori Electa

pagine: 382

I saggi di Pier Vittorio Aureli, Marco Biraghi e Franco Purini introducono il volume sull'attività di progettista e teorico di Peter Eisenman e guidano alla lettura della complessa e controversa opera dell'architetto americano. Il catalogo dei progetti, che costituisce il nucleo centrale del volume, ripercorre dagli anni sessanta ad oggi oltre sessant'anni di lavoro; dalle prime case unifamiliari elaborate come una sorta di dichiarazioni teorico-architettoniche, numerate come quadri o sculture astratte, alle opere plastiche di oggi. La sequenza di architetture documenta attraverso fotografie di grande formato e disegni le diverse fasi che nel corso degli anni hanno caratterizzato il lavoro di Eisenman, a partire da una approfondita rivisitazione delle lezioni delle avanguardie radicali europee per poi approdare alla esperienze del decostruttivismo.
110,00 93,50
22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.