Il tuo browser non supporta JavaScript!
Sei già un nostro utente? Il sito è cambiato ma il tuo account no. Scopri di più

Libri di Jean Piaget

L'epistemologia genetica

Jean Piaget

editore: Studium

pagine: 201

Jean Piaget (1896-1980) è universalmente noto come il fondatore della psicologia dell'intelligenza. Tuttavia la sua pur titanica opera nel campo della psicologia è solo una parte del suo progetto di epistemologia genetica, l'impresa interdisciplinare e transdisciplinare più importante che il XX secolo abbia conosciuto. La sua originalità consiste nell'estendere l'ambito di indagine dell'epistemologia a tutti gli stadi evolutivi della conoscenza, non limitandosi a quelli geneticamente più compiuti, come è quello della conoscenza scientifica. Suo oggetto di studio non è cioè soltanto la conoscenza scientifica, ma anche le varie manifestazioni storiche della conoscenza scientifica, la conoscenza pre-scientifica che è solidale alle strutture mentali dell'adulto e del bambino, nonché l'insieme di condizioni biologiche, fisiche e sociali che rendono possibile lo sviluppo di tali strutture. Piaget ha studiato la storia della conoscenza all'interno della storia naturale e ha proposto due radicali cambiamenti di prospettiva nello studio dei processi cognitivi e dei processi evolutivi: uno nel modo di studiare la conoscenza umana, tramite lo studio della sua genesi naturale, sociale e individuale; e un altro nel modo di intendere l'idea stessa di evoluzione, che ha aperto la strada ai recenti studi sui sistemi autoorganizzatori e complessi. Prefazione di Mauro Ceruti e Luisa Damiano. Postfazione di Mario Castellana.
17,50 14,88

Logica e conoscenza scientifica

Jean Piaget

editore: Studium

pagine: 320

35,00 29,75

Il comportamento, motore dell'evoluzione

Jean Piaget

editore: Mimesis

pagine: 130

Quale rapporto intercorre tra comportamento e cambiamento evolutivo? Questa "piccola e imprudente opera" cerca di comprendere il ruolo dei processi individuali nei cambiamenti della specie. Il comportamento - attraverso cui gli organismi sono impegnati ad estendere il proprio mondo abitabile e conoscibile -da "risultante" dell'evoluzione ne diviene così "fattore" in grado di intervenire causalmente nella formazione dei caratteri morfologici e nella macroevoluzione. La "scelta" dell'ambiente e le strategie adottate dagli organismi vengono inserite nella logica delle spiegazioni per selezioni legate ai processi di regolazione interna che integrano l'ambiente senza esserne determinati. Piaget rappresenta in campo biologico una voce inedita, piuttosto eccentrica ma nondimeno pregnante, per pensare il ruolo dello sviluppo individuale nella cornice evolutiva. Rotta la contrapposizione tra la conservazione informazionale del genoma e azione perturbatrice dell'ambiente, l'interazionismo costruttivista riporta l'attenzione sulla plasticità evolutiva, un piano ritrovato del percorso piagetiano all'interno dell'evoluzionismo attuale.
14,00 11,90

La rappresentazione del mondo nel fanciullo

Jean Piaget

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 430

Il bambino non è, come voleva Rousseau, un semplice homunculus, ovvero un uomo in miniatura non ancora completo, bensì un essere sui generis, il cui sviluppo affettivo e cognitivo passa attraverso fasi differenziate e obbedisce a leggi proprie. È questo l'assunto fondamentale da cui parte Jean Piaget e che segna la sua intera opera: la differenza qualitativa tra il pensiero adulto e quello infantile. Così, quelle nozioni e rappresentazioni che all'adulto possono apparire come il risultato di una lettura immediata della realtà, sono invece il prodotto di una progressiva coordinazione di dati o attività più elementari da parte del bambino: sono insomma l'esito di un processo di "costruzione", irriducibile alle leggi della natura fisica e biologica. L'introduzione di queste metodologie specifiche sono la sfida e il principale contributo di Jean Piaget alla conoscenza scientifica.
15,00 12,75

Psicologia dell'intelligenza

Jean Piaget

editore: Giunti Editore

pagine: 224

Nuovamente a disposizione di studenti appassionati e studiosi della storia della psicologia un importante classico da tempo introvabile in libreria. Psicologia dell'intelligenza di Jean Piaget. In questo volume egli delineò una teoria generale dello sviluppo psichico del bambino basata sull'idea di intelligenza come processo centrale della mente ai fini dell'adattamento di un individuo all'ambiente. Per la ripubblicazione di questo classico della psicologia, è stata condotta una nuova traduzione dal testo originale francese.
12,00 10,20

Il giudizio morale del bambino

Jean Piaget

editore: Giunti Editore

pagine: 448

Questo libro di Jean Piaget è importante da molti punti di vista. Esso costituisce una ''pietra angolare'' non solo nella storia degli studi sullo sviluppo morale, ma in quella teoria generale dello sviluppo psicologico che Piaget ha costruito sulla base di ricerche sistematiche durante alcuni decenni e che lo collocano fra i grandi della moderna psicologia sperimentale. Titolo originale: ''Le jugement moral chez l'enfant'' (1932, 1969).
9,50 8,08

Dove va l'educazione

Jean Piaget

editore: Armando Editore

pagine: 128

10,50 8,93

L'epistemologia genetica

Jean Piaget

editore: Laterza

pagine: 160

Una voce dell'enciclopedia agile ed esaustiva, particolarmente affidabile in quanto stesa dallo stesso fondatore della nuova disciplina teorica. L'epistemologia genetica è infatti una creazione dello stesso Piaget e mira a spiegare i processi cognitivi umani (percezione, intelligenza, ecc.) ricostruendo le fasi del loro sviluppo nell'individuo.
10,33

La psicologia del bambino

Jean Piaget, Bärbel Inhelder

editore: Einaudi

pagine: 136

Risultato di lunghi anni di ricerche e di esperienze attorno alla psicologia infantile, questo libro è la sintesi del pensiero di Piaget. Ne è oggetto l'interdipendenza fra crescita mentale e sviluppo fisico, analizzata già prima della nascita, quando si va determinando un'embriologia di riflessi connessa all'attività motoria del feto e poi fino al raggiungimento di uno stato di equilibrio relativo che costituisce il cosiddetto livello adulto. Il libro di Piaget è utile non solo a psicologi e a educatori, ma a quanti, nella vita familiare e sociale, sentano la necessità di avvicinare, conoscere e comprendere il complesso universo dell'infanzia.
16,00 13,60

Le scienze dell'uomo

Jean Piaget

editore: Laterza

pagine: 344

18,08 15,37
21,69 18,44

L'epistemologia genetica

Jean Piaget

editore: Laterza

pagine: 128

4,39

L'equilibrazione delle strutture cognitive

Jean Piaget

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 220

20,66 17,56

La rappresentazione del mondo nel fanciullo

Jean Piaget

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 430

17,00 14,45
16,00 13,60

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.