Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Libri di Giuseppe Cassano

49,00 41,65

Rapporto medico-paziente. Responsabilità e risarcimento del danno

Giuseppe Cassano

editore: Maggioli Editore

pagine: 728

La giurisprudenza più recente analizza quelle problematiche che scaturiscono nel rapporto tra medico e paziente, generando il contenzioso per la responsabilità civile e il relativo risarcimento del danno. Si esaminano tutti quegli aspetti particolari che si creano quando interviene un danno recato al paziente. Tra questi si individua in particolare il rapporto tra medico e paziente che inizia con il contratto di spedalità o di prestazione professionale e prosegue con la capacità di dare il consenso per le singole attività svolte dal medico. Si tratta anche di tutti gli aspetti processuali, dall'onere della prova al nesso di causalità.
74,00 62,90

Casi di responsabilità medica

Giuseppe Cassano, Bruno Cirillo

editore: Maggioli Editore

pagine: 550

L'opera, aggiornata alla cosiddetta "Legge Balduzzi" e alle prime interpretazioni giurisprudenziali 2013 (Tribunale Milano, sez. IX penale, ordinanza 21.03. 2013, con la quale è stato richiesto l'intervento della Corte Costituzionale in ordine alla legittimità) sulla sua applicazione, analizza la casistica reale di responsabilità medica, prendendo spunto dalle sentenze, suddividendola per tipologia di danno. Il testo è strutturato in due sezioni: la prima esamina tutti gli aspetti sostanziali e processuali per la responsabilità del medico sia secondo le norme civilistiche che penalistiche. La seconda, invece, richiama la casistica derivata dalle sentenze, evidenziando con quesiti le problematiche di diritto sui fatti accaduti e rispondendo con quanto detto dalle sentenze.
55,00 46,75

Codice dell'Internet

Giuseppe Cassano

editore: Giuffrè

pagine: 1342

45,00 40,50

Provare, risarcire e liquidare il danno esistenziale. Valutazione e quantificazione del nuovo danno non patrimoniale. Formulario. Con CD-ROM

Giuseppe Cassano

editore: Il Sole 24 Ore

pagine: 564

Affermatasi definitivamente la figura del danno esistenziale, i problemi dell'interprete puntano alle questioni sollevate dalla pratica. Il testo vuole, infatti, attraverso l'analisi della giurisprudenza, dare risposta alle tematiche legate alla prova ed alla liquidazione del danno esistenziale. Si sono così vagliati i settori in cui è stato possibile risarcire il danno esistenziale e al contempo si sono indicate le questioni da affrontare in relazione alla valutazione ed alla sua quantificazione. Il volume, oltre a segnalare le varie posizioni di dottrina e giurisprudenza in tema di prova e valutazione, propone un originale percorso interpretativo ai fini del risarcimento: la teoria dell'equità calibrata.
55,00 46,75
30,00 27,00

La giurisprudenza del danno esistenziale

Giuseppe Cassano

editore: CELT Casa Editrice La Tribuna

pagine: 1020

Con danno esistenziale si intende qualsiasi danno che l'individuo subisce alle attività realizzatrici della propria persona. Il danno esistenziale è la lesione di qualsiasi interesse giuridicamente rilevante per la persona, risarcibile nelle sue conseguenze non patrimoniali. Oggetto del volume è l'inquadramento del danno esistenziale all'interno della responsabilità civile, non ultimo il tema della prova e della valutazione di tale danno, e l'analisi di quelle sentenze che del danno esistenziale hanno espressamente fatto menzione, e altre, che risultano particolarmente sintomatiche del percorso intrapreso dalla giurisprudenza.
44,00 39,60

La prima giurisprudenza del danno esistenziale

Giuseppe Cassano

editore: CELT Casa Editrice La Tribuna

pagine: 479

Argomento del testo è il danno esistenziale che da qualche anno è stato delineato nella giurisprudenza. Il primo ed esplicito riconoscimento da parte della Suprema Corte avviene con la pronuncia n.7713 del 7/6/2000. Per danno esistenziale si intende qualsiasi danno che l'individuo subisce alle attività realizzatrici della propria persona. Il danno esistenziale altro non è che la lesione di qualsiasi interesse giuridicamente rilevante per la persona, risarcibile nelle sue conseguenze non patrimoniali.
22,72 20,45
45,96 41,36

Danno non patrimoniale da inadempimenti di contratti e obbligazioni

Antonio I. Natali, Luca C. Natali
e altri

editore: Maggioli Editore

pagine: 496

L'opera, con giurisprudenza e dottrina, prendendo spunto dalle sentenze di S. Martino, analizza nel dettaglio gli inadempimenti di contratti e obbligazioni da cui possono derivare un risarcimento del danno non patrimoniale. A partire da questo momento oltre al danno patrimoniale derivante dal mancato guadagno o dalle mancate opportunità di altri contratti si potrà adire l'autorità giudiziaria per richiedere un danno non patrimoniale patito dal contraente adempiente nei confronti di quello inadempiente. Nel testo si riportano i contratti che maggiormente possono provocare un danno non patrimoniale. Ogni argomento viene trattato tenendo presente le caratteristiche dei singoli contratti e l'analisi del concorso tra responsabilità aquiliana e contrattuale, oltre alla giusta considerazione dei danni risarcibili e dell'onere della prova. Conclude l'analisi una casistica specifica del diritto vivente.
50,00 42,50

La responsabilità civile del medico e della struttura sanitaria. Giurisprudenza di assoluzione e di condanna, dopo le Sezioni Unite

Giuseppe Cassano

editore: Maggioli Editore

pagine: 483

L'opera, aggiornata alla recente giurisprudenza, si pone l'obiettivo di analizzare le pronunce emanate dopo le Sezioni Unite riguardanti la responsabilità civile del medico e della struttura sanitaria e di individuare le motivazioni più qualificate per il risarcimento del danno. La tendenza evolutiva che stiamo vivendo in questi ultimi anni corre lungo due corsie parallele: la semplificazione processuale da seguire per i pazienti-danneggiati e la conseguente necessità per i soggetti debitori (medici e strutture) di mettersi al riparo con le polizze assicurative. Dopo il commento delle fattispecie di responsabilità civile maggiormente ricorrenti, si passa ad analizzare la giurisprudenza specifica, a partire dalle sentenze delle Sezioni Unite fino alle più recenti, indicando in neretto i passaggi più importanti. Tra gli argomenti trattati troviamo: La questione delle poste risarcitorie dopo le S.U. n. 26972/2008; Il danno non patrimoniale dopo l'intervento delle S.U.; La relazione paziente/struttura sanitaria/medico; La natura giuridica della responsabilità della struttura sanitaria e del medico; Il foro competente; La diligenza del professionista medico; Le questioni sottese all.onere della prova; Il consenso del paziente "informato"; Fase post intervento medico e fattispecie di responsabilità; Responsabilità dell'equipe medica.
52,00
58,00

I danni da morte nella giurisprudenza successiva alle S.U.

Giuseppe Cassano

editore: Maggioli Editore

pagine: 528

L'opera, aggiornata alle pronunce 2009 post sentenze delle Sezioni Unite del 2008, analizza nel dettaglio, radiografando la giurisprudenza di riferimento, le motivazioni di diritto che portano il magistrato a riconoscere il danno da morte. Dirompente, in merito, risulta essere la portata dell'intervento delle Sezioni Unite dell'11 novembre 2008 che, necessariamente, è destinato ad avere, nell'economia di questo volume, un ruolo di primo piano ma che rappresenta anche il punto di partenza del nostro argomentare. Naturalmente i diversi capitoli autorali non possono non dare conto dello stato della giurisprudenza antecedente alle Sezioni Unite anche per mettere in evidenza quali siano stati i presupposti, in punto di fatto e di diritto, che hanno portato a tale intervento. Tra gli argomenti trattati troviamo: L'evento morte e le sue conseguenze sul piano risarcitorio - I cd. danni di rimbalzo - I danni patrimoniali conseguenti all'evento morte - Le conseguenze sottese alla morte del debitore - I danni biologici riflessi - Il danno morale riflesso L'illecito subito dai familiari - Il danno esistenziale - Le poste risarcitorie secondo le Sezioni Unite dell'11 novembre 2008 - Il danno da morte e l'operatività dell'art. 1227 c.c. - Uno sguardo ad alcune recenti sentenze successive alle S.U.Sono riportate le Tabelle 2009 per la perdita del prossimo congiunto sia del Tribunale di Milano che di Roma.
55,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.