Il tuo browser non supporta JavaScript!
Per Natale i nostri librai hanno creato una selezione di libri pensati per tante idee regalo! Scopri le nostre strenne natalizie

Libri di Eric R. Kandel

La mente alterata. Cosa dicono di noi le anomalie del cervello

Eric R. Kandel

editore: Cortina Raffaello

pagine: 338

Il premio Nobel Eric Kandel ci porta alla scoperta di ciò che i disturbi cerebrali rivelano sulla natura umana
27,00 22,95

Arte e neuroscienze. Le due culture a confronto

Eric R. Kandel

editore: Cortina Raffaello

pagine: 245

Arte e scienza possono trovare un terreno comune? In questo nuovo libro, il premio Nobel Eric Kandel sostiene che la scienza può plasmare il nostro modo di assaporare le opere d’arte e aiutarci a comprenderne il significato. Il riduzionismo, che mira a riportare i concetti scientifici o estetici complessi a componenti più semplici, ha guidato la transizione dall’arte figurativa alle prime manifestazioni dell’arte astratta, di cui si vede il riflesso nelle opere di Monet, Kandinsky e Mondrian. Kandel spiega come nel dopoguerra Pollock, de Kooning e Rothko abbiano utilizzato un approccio riduzionista per arrivare al loro espressionismo astratto e come Warhol e altri abbiano reimmaginato l’arte figurativa e minimale. Arricchito da esplicativi disegni del cervello e stupendamente illustrato da riproduzioni a colori dei capolavori dell’arte moderna, questo libro mette in evidenza i punti di contatto fra scienza e arte e il modo in cui esse si illuminano a vicenda.
26,00 22,10

Alla ricerca della memoria. La storia di una nuova scienza della mente

Eric R. Kandel

editore: Codice

pagine: 479

In che modo il terrore provato da un bambino nel sentire i colpi dei nazisti alla porta di casa, la vigilia della Notte dei cristalli, si è impresso come una cicatrice nel tessuto molecolare e cellulare del cervello, con una forza tale da consentirgli di rivivere quell'esperienza a decenni di distanza? La memoria ha guidato la vita e il lavoro di Eric Kandel, e proprio con questa domanda inizia la sua autobiografia, un viaggio alla scoperta di ricordi personali e scoperte scientifiche, dai pionieristici esperimenti con la lumaca marina Aplysia fino all'avvento dell'ingegneria genetica e delle biotecnologie. Decenni di ricerche che hanno dimostrato come il consolidarsi della memoria produca modificazioni fisiologiche nel nostro cervello, sviluppando e consolidando nuove connessioni sinaptiche tra i neuroni. "Se vi ricorderete qualcosa di questo libro" ci avverte Kandel, "è perché dopo che avrete finito di leggerlo il vostro cervello sarà leggermente diverso".
27,00 22,95
29,00 24,65

Principi di neuroscienze

Eric R. Kandel, James H. Schwartz
e altri

editore: CEA

pagine: 1680

Il volume "Principi di neuroscienze" di Kandel, edito dalla Casa Editrice Ambrosiana è arrivato alla sua quarta edizione e si presenta notevolmente aggiornato negli argomenti, pur mantenendo inalterate le caratteristiche che lo rendono il punto di riferimento chi studia il sistema nervoso. Alla trattazione dei problemi viene applicato un approccio multidisciplinare e le discipline quali la biologia molecolare, la genetica, la psicologia cognitiva, si integrano e completano per spiegare i meccanismi che permettono di percepire e vivere la realtà. In questa edizione di "Principi di neuroscienze", viene dato particolare risalto ai progressi scientifici che hanno consentito di migliorare la comprensione delle facoltà della mente: dalla natura dei meccanismi genetici che stanno alla base delle proprietà dei neuroni e delle loro alterazioni, alle tecniche avanzate di biotecnologia; dagli enormi progressi della biologia molecolare, ai metodi di visualizzazione in vivo, alle opportunità offerte alla ricerca dalla possibilità di creare organismi geneticamente modificati.   Questo libro è cercato anche come: Kandel principi di neuroscienze ambrosiana, Principi di neuroscienze Kandel quarta edizione
188,00 163,56

Psichiatria, psicoanalisi e nuova biologia della mente

Eric R. Kandel

editore: Cortina Raffaello

pagine: 510

Eric Kandel, vincitore nel 2000 del premio Nobel per la medicina e la fisiologia, analizza in una nuova prospettiva l'influenza della biologia sulla psichiatria contemporanea. L'idea centrale dell'autore, secondo cui una comprensione più profonda dei processi biologici di apprendimento e memoria getta luce sul comportamento e sui suoi disturbi, ha segnato una svolta nella visione della biologia, della psichiatria e della psicoanalisi.
45,00 38,25

Alla ricerca della memoria. La storia di una nuova scienza della mente

Eric R. Kandel

editore: Codice

pagine: 455

La memoria ha guidato la vita e il lavoro di Eric Kandel e questa è la sua autobiografia, un viaggio alla scoperta di ricordi
32,00 27,20

Psychiatry, Psychoanalysis, and the New Biology of Mind

Eric R. Kandel

editore: American Psychiatric Press Inc.

pagine: 414

Brought together for the first time in a single volume, these eight important and fascinating essays by Nobel Prize-winning psychiatrist Eric Kandel provide a breakthrough perspective on how biology has influenced modern psychiatric thought. Complete with commentaries by experts in the field, Psychiatry, Psychoanalysis, and the New Biology of Mind reflects the authorAs evolving view of how biology has revolutionized psychiatry and psychology and how potentially could alter modern psychoanalytic thought. The authorAs unique perspective on both psychoanalysis and biological research has led to breakthroughs in our thinking about neurobiology, psychiatry, and psychoanalysisAall driven by the central idea that a fuller understanding of the biological processes of learning and memory can illuminate our understanding of behavior and its disorders. These wonderful essays cover -the mechanisms of psychotherapy and medications, showing that both work at the same level of neural circuits and synapses, and the implications of neurobiological research for psychotherapy; -the ability to detect functional changes in the brain after psychotherapy, which enables us, for the first time, to objectively evaluate the effects of psychotherapy on individual patients; -the need for animal models of mental disorders; for example, learned fear, to show how molecules and cellular mechanisms for learning and memory can be combined in various ways to produce a range of adaptive and maladaptive behaviors; -the unification of behavioral psychology, cognitive psychology, neuroscience, and molecular biology into the new science of the mind, charted in two seminal reports on neurobiology and molecular biology given in 1983 and 2000; -the critical role of synapses and synaptic strength in both short- and long-term learning; -the biological and social implications of the mapping of the human genome for medicine in general and for psychiatry and mental health in particular; The author concludes by calling for a revolution in psychiatry, one that can use the power of biology and cognitive psychology to treat the many mentally ill persons who do not benefit from drug therapy. Fascinating reading for psychiatrists, psychoanalysts, social workers, residents in psychiatry, and trainees in psychoanalysis, Psychiatry, Psychoanalysis, and the New Biology of Mind records with elegant precision the monumental changes taking place in psychiatric thinking. It is an invaluable reference work and a treasured resource for thinking about the future.
80,00 68,00

Come funziona la memoria. Meccanismi molecolari e cognitivi

Larry Squire, Eric R. Kandel

editore: Zanichelli

"Cogito ergo sum", penso dunque sono. Questa frase, scritta nel 1637 dal filosofo francese René Descartes, è ancora oggi una delle asserzioni più citate nella filosofia occidentale. Una delle grandi lezioni che ci ha dato la biologia del ventesimo secolo è che l'affermazione è errata per due ragioni. In primo luogo, Descartes è ricorso a questa frase per sottolineare la separazione che secondo lui esisteva tra la mente e il corpo: oggi, invece, i biologi ritengono che le attività della mente nascano da una parte specializzata del nostro corpo: il cervello. Sarebbe pertanto più corretto riformulare la frase invertendola: "Io sono, dunque penso". La seconda ragione, più importante, è che noi non siamo ciò che siamo semplicemente perché pensiamo, ma perché abbiamo la capacità di ricordare ciò che abbiamo pensato. Ogni nostro pensiero, ogni parola pronunciata e ogni azione intrapresa - in definitiva il senso del proprio io e il senso del legame con gli altri - li dobbiamo alla nostra memoria, alla capacità del cervello di ricordare e di immagazzinare le esperienze. La memoria è il collante che consolida la nostra vita mentale, l'impalcatura che sorregge la nostra storia personale e ci permette di crescere e di cambiare nel corso della vita. Negli ultimi trent'anni vi è stata una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda le conoscenze sulla memoria e sui processi che si svolgono nel cervello quando apprendiamo e ricordiamo.
26,60 23,14

Principi di neuroscienze

Eric R. Kandel, James H. Schwartz
e altri

editore: CEA

pagine: 1388

164,50 143,12
97,50 84,83

L'età dell'inconscio. Arte, mente e cervello dalla grande Vienna ai nostri giorni

Eric R. Kandel

editore: Cortina Raffaello

pagine: 622

Il premio Nobel Eric Kandel usa le sue doti di divulgatore per portarci nella Vienna del Novecento, dove le figure più eminenti della scienza e dell'arte diedero l'avvio a una rivoluzione che avrebbe cambiato per sempre il modo di considerare la mente umana. Nei salotti viennesi dell'epoca si discutevano idee che avrebbero segnato una svolta nella psicologia, nella neurobiologia, nella letteratura e nell'arte. Tali idee portarono a progressi che esercitano ancora oggi la loro influenza. Sigmund Freud sconvolse il mondo mostrando come l'aggressività e i desideri erotici inconsci si esprimano simbolicamente nei sogni e nel comportamento. Arthur Schnitzler rivelò la sessualità inconscia delle donne con l'innovativo ricorso al monologo interiore. Gustav Klimt, Oskar Kokoschka e Egon Schiele diedero vita a opere di grande evocatività che esprimevano il piacere, il desiderio, l'angoscia e la paura. "L'età dell'inconscio" aiuta a capire i meccanismi cerebrali che rendono possibile la creatività nell'arte e nella scienza, aprendo una nuova dimensione nella storia intellettuale.
39,00

Alla ricerca della memoria. La storia di una nuova scienza della mente

Eric R. Kandel

editore: Codice

pagine: 494

In che modo il terrore provato da un bambino nel sentire i colpi dei nazisti alla porta di casa, la vigilia della Notte dei cristalli, si è impresso come una cicatrice nel tessuto molecolare e cellulare del cervello, con una forza tale da consentirgli di rivivere quell'esperienza a decenni di distanza? La memoria ha guidato la vita e il lavoro di Eric Kandel, e proprio con questa domanda inizia la sua autobiografia, un viaggio alla scoperta di ricordi personali e scoperte scientifiche, dai pionieristici esperimenti con la lumaca marina Aplysia fino all'avvento dell'ingegneria genetica e delle biotecnologie. Decenni di ricerche che hanno dimostrato come il consolidarsi della memoria produca modificazioni fisiologiche nel nostro cervello, sviluppando e consolidando nuove connessioni sinaptiche tra i neuroni. "Se vi ricorderete qualcosa di questo libro" ci avverte Kandel, "è perché dopo che avrete finito di leggerlo il vostro cervello sarà leggermente diverso".
27,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.