Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Libri di D. Di Giacomo

Psiconcologia innovativa per giovani donne con cancro al seno

a cura di D. Di Giacomo

editore: Franco Angeli

pagine: 150

Avere una diagnosi di cancro al seno è un momento difficile da affrontare nella vita di una donna, a prescindere dall'età
19,00

I paesaggi culturali UNESCO in Italia

Giacomo Pettenati

editore: Franco Angeli

pagine: 280

L'istituzione di un sito Unesco può essere considerata non solo come il riconoscimento del valore del patrimonio culturale o n
38,00

L'architettura e l'urbanistica nella stagione dell'eclettismo. Caltagirone dal 1818 al 1914, progetto e costruzione della città

Giacomo La Puzza

editore: Edizioni Efesto

pagine: 404

Un'accurata ricerca scientifica ha messo in luce una serie di documenti archivistici e grafici, ordinati cronologicamente, dal
45,00

Finché social non ci separi

Giacomo Hawkman

editore: Rizzoli

pagine: 200

Cari traditori seriali, adoratori della scappatella, amanti del brivido proibito
15,90 13,52

Mio figlio non riesce a leggere e...

Giacomo Stella

editore: Giunti EDU

pagine: 120

Un volume sulle difficoltà e i disturbi dell'apprendimento, che spiega con chiarezza queste problematiche e fornisce indicazio
12,00 10,20

Sfondellamento dei solai e caduta dei controsoffitti. Cause, indagini ed interventi di messa in sicurezza

Giacomo Mecatti

editore: Grafill

pagine: 181

Il volume analizza le cause che possono portare alla caduta degli intradossi dei solai (sfondellamento) e dei controsoffitti,
37,00 33,30

Atto di Dio

Giacomo Nanni

editore: Rizzoli Lizard

pagine: 192

Una voce aleggia sull'Appennino, cuore sismico dell'Italia centrale
17,00 14,45

La dislessia. Quando un bambino non riesce a leggere

Giacomo Stella

editore: Il Mulino

pagine: 130

Bambini che non riescono a leggere: vero e proprio disturbo della lettura o fisiologica difficoltà di imparare? La dislessia è una sindrome clinica che ostacola il normale processo di interpretazione dei segni grafici, e che affligge, in diversa misura, circa il 3% della popolazione italiana. Il libro spiega che cos'è, come si manifesta e soprattutto come la si affronta: genitori, insegnanti, logopedisti possono, con un corretto approccio educativo e un efficace intervento riabilitativo, contribuire al recupero di questa disabilità.
11,00 9,35

Costruire in cielo. L'architettura moderna nelle Alpi italiane

Giacomo Menini

editore: Mimesis

pagine: 358

Tra Ottocento e Novecento, i territori alpini sono interessati da profonde trasformazioni, legate allo sfruttamento industrial
29,00 24,65

Le carezze come nutrimento. I gesti e le parole che ci fanno stare bene

Giacomo Magrograssi

editore: Baldini & Castoldi

pagine: 199

Che cosa è una «carezza»? È carezza tutto ciò che, riconoscendo l'esistenza dell'altro, si esprime in una comunicazione con una valenza affettiva, anche minima. Assentire sorridendo, toccare amichevolmente una spalla, dire «sono contento di vederti», ascoltare con attenzione, dare un segno di disponibilità. Come il cibo è indispensabile da un punto di vista fisico e permette la crescita e il mantenimento di un benessere corporeo, così avviene per quanto riguarda «le carezze come nutrimento». Sin dalla nascita siamo tutti estremamente sensibili alla qualità e alla quantità delle carezze che riceviamo. Il nostro rapporto con questo speciale tipo di nutrimento, la nostra «dieta» abbondante o scarsa, equilibrata o meno, segnerà il nostro modo futuro di guardare alla vita: di essere soddisfatti e di provare piacere, di recepire e di nutrirci delle carezze che riceviamo da adulti e di farne a nostra volta. Parlare di «carezze» significa parlare di riconoscimento. Riconoscerci come importanti per gli altri dà senso alla nostra vita. Il riconoscimento non viaggia mai a senso unico. Esso è possibile in una non sempre facile circolarità di attenzione e di rispetto reciproco: riconoscimento di sé e riconoscimento dell'altro, e poi ancora riconoscimento di sé attraverso il riconoscimento dell'altro.
15,00 12,75
11,00 10,45

Calcolatori elettronici. Architettura e organizzazione

Giacomo Bucci

editore: McGraw-Hill Education

pagine: 561

"Questo libro è indirizzato agli studenti dei corsi di laurea delle facoltà di ingegneria e delle facoltà di scienze
51,00 45,90

Tecniche di chirurgia parodontale. Dalla diagnosi alla terapia

Giacomo Tarquini

editore: Edra

pagine: 415

Tutti i più recenti progressi fatti in campo implantologico (le tecniche di GBR, la gestione dei tessuti molli perimplantari o la terapia delle perimplantiti) sono stati possibili solo grazie all'applicazione delle conoscenze maturate nel campo della chirurgia parodontale: un ambito complesso e di fondamentale importanza. Questo volume non si limita ad illustrare nel dettaglio tutte le fasi di ogni singola procedura chirurgica ma aiuta a comprendere quando e perché eseguire una tecnica piuttosto che un'altra. Una trattazione organica e coerente che si propone come un vero e proprio percorso di formazione, centrato sulle esigenze della pratica clinica. Il volume illustra le più recenti procedure chirurgiche sia nella terapia ossea-resettiva che nella terapia rigenerativa (le metodiche di "Papilla Preservation", denominate MPPT e SPPF); la terapia delle recessioni gengivali viene presentata alla luce delle più recenti metodiche, caratterizzate da un approccio mini-invasivo in grado di assicurare il miglior decorso postoperatorio possibile: le tecniche bilaminari, i lembi a trasposizione coronale e latero-coronale nonché il protocollo clinico di matrici tridimensionali collageniche. Ampio spazio è dedicato all'impostazione di una solida terapia di mantenimento, che rappresenta, in ultima analisi, il vero fattore di successo nel medio e lungo termine per qualsiasi tecnica chirurgica.
129,00 109,65
12,90 11,61

Kinesiologia applicata. Le basi neuro-fisiologiche, le procedure e i protocolli operativi

Giacomo Pagliaro

editore: Tecniche Nuove

pagine: 316

Anni di esperienza didattica, clinica e di ricerca hanno favorito la realizzazione di questo testo, nato con l'intento di elaborare un manuale completo in grado di accompagnare lo studente e l'operatore già formato verso l'apprendimento specialistico della Kinesiologia Applicata. Lo scopo iniziale, non è stato quello di proporre l'ennesima rielaborazione dei concetti originari di questa disciplina, piuttosto l'autore ha voluto creare un libro innovativo e aggiornato che, oltre a fare il punto della situazione sullo stato delle conoscenze in questo ambito, potesse approfondire le basi scientifiche e neurologiche nonché analizzare le principali criticità di questa materia. L'opera si è posta l'obiettivo di creare un percorso formativo semplice ed efficace in grado di permettere allo studente di superare tutte le difficoltà in modo da poter sviluppare una piena capacità operativa. A tale riguardo vale la pena segnalare, oltre alle numerose figure, la descrizione delle procedure operative attraverso pratici diagrammi di flusso, l'approfondimento di numerose novità quali i Kinesiotipi, e le Sindromi muscolari; nonché la presenza di un capitolo interamente dedicato ai test muscolari comprendente la sintesi monografica di oltre 50 muscoli.
34,90 29,67

Sei tu il mio io. Conversazione sui neuroni specchio con Antonio Gnoli

Giacomo Rizzolatti

editore: Casagrande

pagine: 49

Scoperti da Giacomo Rizzolatti e la sua équipe, i neuroni specchio hanno la peculiarità di attivarsi sia quando compio un'azione, sia quando la vedo compiere da un altro: sono i neuroni dell'imitazione, uno dei presupposti necessari perché si possa costituire una relazione umana. È questa una delle scoperte più straordinarie degli ultimi decenni, con ricadute immense non solo per le neuroscienze, ma anche per la filosofìa, la sociologia e per il senso comune, costretto a ripensare l'immagine che noi abbiamo di noi stessi.
8,50 7,65

L'uomo maltrattante. Dall'accoglienza all'intervento con l'autore di violenza domestica

Giacomo Grifoni

editore: Franco Angeli

pagine: 232

Come approcciare nell'ambito della relazione di aiuto l'uomo che agisce violenza? Con quali strumenti è possibile pianificare un trattamento focalizzato sulla violenza? Quali insidie si nascondono nella presa in carico e come affrontare le inevitabili impasse della relazione operativa? Attraverso numerosi esempi e continui richiami teorici, il testo accompagna il lettore nel percorso che va dall'accoglienza all'intervento, delineando i criteri operativi necessari per avvicinarsi in modo appropriato al lavoro con l'uomo maltrattante. L'esperienza maturata sul campo dall'autore, tanto nel lavoro con gli uomini maltrattanti che con le donne vittime di violenza, dimostra infatti la crescente necessità di acquisire nuove competenze professionali per fornire risposte efficaci ed integrate in una dimensione ecologica ad un problema di salute pubblica quale è quello rappresentato dalla violenza. Psicologi, medici, assistenti sociali, educatori, ma anche i professionisti che lavorano in ambito giudiziario, possono trovare in questo testo alcune bussole fondamentali per orientarsi nella loro pratica e accompagnare gli uomini in un percorso di assunzione di responsabilità e di apprendimento di abilità di vita alternative alla violenza. Lavorare con questo tipo di utenza, infatti, comporta un'inevitabile rivisitazione dei propri percorsi formativi, per renderli sensibili alle tematiche che sottendono l'analisi della domanda delle situazioni in cui è presente il maltrattamento.
29,00

Sfondellamento dei solai e caduta dei controsoffitti. Cause, indagini ed interventi di messa in sicurezza

Giacomo Mecatti

editore: Grafill

pagine: 175

Nel volume vengono analizzate le cause che possono portare alla caduta degli intradossi dei solai (sfondellamento) e dei contr
35,00 31,50

Per un'architettura terrestre

Giacomo Borella

editore: LetteraVentidue

pagine: 96

Hassan Fathy sosteneva che "L'architetto moderno è diventato come un calciatore che gioca a calcio impiegando un cannone." Sul filo di questo graffiante paradosso i testi raccolti in questo libro polemizzano e criticano con acume le derive di un'architettura dello show globalizzata e autistica incapace di farsi carico delle gravi questioni che attraversano il mondo. Da qui, attraverso il riferimento a figure critiche eretiche oggi dimenticate come Ivan Illich, Colin Ward, Aldo Capitini, Giacomo Borella, sostenendo la necessità di ritrovare, pur nello spaesamento delle città, "il senso di appartenenza al creato", delinea un'idea di architettura minore, "un'architettura allegra, che riconosce la terra come dono, la manutiene e ne raccoglie i frutti".
12,00 10,20

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.