Il tuo browser non supporta JavaScript!
Sei già un nostro utente? Il sito è cambiato ma il tuo account no. Scopri di più

Libri di Antonino Ferro

Pensieri di uno psicoanalista irriverente. Guida per analisti e pazienti curiosi

Antonino Ferro

editore: Cortina Raffaello

pagine: 165

La psicoanalisi è un metodo di cura valido per i pazienti del terzo millennio? Col suo stile informale e provocatorio, Antonino Ferro affronta punti fondamentali della disciplina elaborata da Freud: dagli aspetti formali dell’analisi – la durata della terapia, il pagamento – ai casi più particolari – il transfert erotico, le bugie, l’autismo. Una guida stimolante per il terapeuta che vuole superare l’ortodossia grazie a intuizioni innovative e per le persone curiose che vogliono sbirciare nella stanza d’analisi per capire che cosa accade lì dentro. Il lettore si prepari a vedere capovolte le sue idee sulla psicoanalisi.
16,00 13,60

Le viscere della mente. Sillabario emotivo e narrazioni

Antonino Ferro

editore: Cortina Raffaello

pagine: 170

Questo volume, se da un lato continua a sviluppare temi cari all'autore, come il concetto di campo analitico, dall'altro allarga i confini dell'onirico. Secondo Antonino Ferro, l'onirico, oltre a essere presente nella vita da svegli, permea di sé tutta la seduta analitica, sino a diventarne il punto focale. La seduta è sogno, ovvero analista e paziente accantonano ogni statuto realistico di quanto prende forma durante la seduta a favore di un sogno condiviso, che trasforma i nodi sintomatici in nodi di una rete narrativa. I fattori di guarigione vengono descritti come lo sviluppo di nuove capacità di contenere una sensorialità che viene via via trasformata in immagini e capacità di narrazione. Sono presi in considerazione temi abitualmente trascurati, come le rotture di setting, i disfunzionamenti della mente dell'analista e le ripercussioni che possono avere sulla cura. Altri temi vengono affrontati: la verità emotiva tollerabile da parte di paziente e analista, la menzogna come via di salvezza a volte necessaria, le supervisioni. Ma, come sempre, concetti e teorie vengono chiariti attraverso l'uso di materiale clinico e il lettore prende parte in prima persona a quanto avviene nella stanza di analisi, senza paraventi che spesso assumono le sembianze di astruse teorizzazioni.
16,50 14,03

Un invito alla psicoanalisi

Antonino Ferro, Giuseppe Civitarese

editore: Carocci

pagine: 137

La scienza inventata da Freud ha ormai più di un secolo di vita; non molto, se paragonata ad altre discipline. Tuttavia in questo arco di tempo la psicoanalisi - al tempo stesso una teoria dei processi psichici inconsci, una tecnica di indagine di questi stessi processi e il più efficace metodo di terapia per la sofferenza psichica - si è imposta come lo strumento che offre la comprensione più approfondita della mente umana. Con l'ausilio di accessibili definizioni dei concetti più importanti, questo breve volume ne affronta alcuni dei temi principali - la teoria del sogno, il concetto di inconscio, la clinica psicoanalitica, l'analisi dei bambini e degli adolescenti, la storia della psicoanalisi in Italia -, avvicinando il lettore non specialista a una disciplina straordinariamente affascinante.
14,00 11,90

Il campo analitico e le sue trasformazioni

Antonino Ferro, Giuseppe Civitarese

editore: Cortina Raffaello

pagine: 180

Nel libro Il campo analitico e le sue trasformazioni di Ferro e Civitarese viene illustrato il modello post-bioniano del campo analitico, modello che sta emergendo internazionalmente come un nuovo paradigma in psicoanalisi. Il modello del campo analitico rifiuta di immobilizzare rigidamente i fatti dell’analisi all’interno di un quadro storico o di una visione esclusivamente intrapsichica del soggetto. Scopo del libro è far emergere il modo in cui il campo emotivo inconscio determinato dall’incontro tra analista e paziente prende forma istante per istante. A partire da un sottile gioco di identità e di differenza, analista e paziente sono visti come impegnati in una sorta di “sognare assieme” che dà un senso all’esperienza e fa crescere la mente di entrambi.
18,00 15,30

Nel gioco analitico. Lo sviluppo della creatività in psiconalisi da Freud a Queneau

Antonino Ferro, Fulvio Mazzacane
e altri

editore: Mimesis

pagine: 216

Nella stanza ormai non ce più solo un paziente che parla e un analista che lo ascolta, alla ricerca di un atteggiamento neutrale, né ci sono due persone che si confrontano con movimenti trasferali, delle quali l'una, l'analista, possiede strumenti per fronteggiare meglio dell'altra ciò che il paziente mette dentro di lui. In questa stanza c'è una gruppalità nuova fatta da tutti i personaggi e le storie che il paziente porta e che l'analista considera anche in base ai suoi personaggi e alle sue storie, per poter costruire assieme al paziente le storie che lui non ha potuto ancora costruire. C'è dunque un gioco nuovo fatto di emozioni e di storie non ancora narrate ed un campo emotivo all'interno del quale viverlo. L'analista deve perciò mettersi in discussione e accettare un coinvolgimento anche sul piano personale (la conarrazione, gli enactments e addirittura la self-disclosure), con la consapevolezza che può ritrovarsi non perfettamente pronto a rispondere con fluidità alle sollecitazioni di chi gli richiede una creatività nuova di cui il paziente ha bisogno per costruire, sognare storie che sono la sua storia futura e finora non possibile. Alcuni esercizi contenuti in questo libro e proposti al lettore, acquistano il senso di oliare, lubrificare, ridare fluidità e recuperare creatività alla mente talvolta indurita, arrugginita dell'analista.
22,00 18,70

Tormenti di anime. Passioni, sintomi, sogni

Antonino Ferro

editore: Cortina Raffaello

pagine: 216

L'autore riprende qui uno dei suoi temi fondamentali, l'indagine sull'onirico anche nello stato di veglia e sulle caratteristiche della narrazione psicoanalitica. In particolare i fattori di guarigione sono riconosciuti non più nel ritrovamento dei contenuti ma nello sviluppo degli strumenti per pensare e per sognare. Come sempre, concetti a volte complessi vengono "narrati", e dunque resi facilmente comprensibili, attraverso materiale clinico di pazienti adulti e bambini.
21,00 17,85

L'annata psicoanalitica internazionale 5/2009

The international journal of psychoanalysis (2009)

Antonino Ferro

editore: Borla

pagine: 232

30,00 27,00

L'annata psicoanalitica internazionale 4/2008.

The international journal of psychoanalysis (2008)

Antonino Ferro

editore: Borla

pagine: 240

30,00 27,00

La terra di nessuno fra psichiatria e psicoterapia. Terapia bipersonale nella clinica psichiatrica

Antonino Ferro, Simone Vender

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 245

La nostra società in perenne e rapida metamorfosi conosce oggi nuove e più sfaccettate tipologie di disagio psichico: chi si rivolge ai Servizi porta con sé forme di dolore e malessere che non sempre gli operatori sono pronti a capire e affrontare. Davanti a questa situazione di crisi, il libro di Antonino Ferro e Simone Vender offre un'alternativa alla facile visione socio-assistenziale della sofferenza psichica. Partendo da un approccio fenomenologico e dal pensiero di Wilfred Bion, i due autori ricercano pazientemente quello che ancora la psicoanalisi può dare alla clinica e alla cura "sul campo" del malato psichiatrico. Con chiarezza esemplare mettono in luce tutti i vantaggi della terapia bipersonale, che, tenendo conto del campo emotivo in cui si svolge la relazione terapeuta-paziente, si rivela potente strumento di guarigione. Al centro dell'intervento stanno infatti una costante attenzione al contenimento del malato e dei suoi familiari. La terra di nessuno fra psichiatria e psicoterapia risulta un indispensabile strumento di formazione e una guida sicura per capire il passato, affrontare il presente e prepararsi al futuro nel lavoro con i pazienti psichiatrici.
32,00 27,20

Evitare le emozioni, vivere le emozioni

Antonino Ferro

editore: Cortina Raffaello

pagine: 223

L'attenzione è rivolta alle modalità in cui si formano le emozioni, a come vengono vissute sia da parte del paziente sia da parte dell'analista. Com'è nello stile dell'autore, la teorizzazione viene "narrata" attraverso materiale clinico di pazienti adulti e bambini e si evidenziano gli strumenti che rendono possibili tali narrazioni. Di grande utilità è il capitolo dedicato alle esercitazioni cliniche, incluso per la prima volta in un testo di psicoanalisi. Viene posto un problema con differenti soluzioni possibili: sta al lettore, sulla base del contenuto del volume, cimentarsi con i quesiti proposti, che mettono alla prova la capacità di moltiplicare i punti di vista.
21,00 17,85

Tecnica e creatività. Il lavoro analitico

Antonino Ferro

editore: Cortina Raffaello

pagine: 162

In questo libro vengono trattati i temi nel campo della tecnica psicoanalitica, come quello delle modalità interpretative, della fine dell'analisi, del contributo dato dal paziente nella stanza d'analisi, approfonditi attraverso l'uso del materiale clinico. L'onirico è considerato il momento fondante del lavoro analitico: è presente come continua attività delle menti e consente di trasformare in pensieri ed emozioni gli stimoli che provengono dall'interno e dall'esterno.
16,00

L'annata psicoanalitica internazionale 1/2005

The international journal of psychoanalysis (2005)

Antonino Ferro

editore: Borla

pagine: 248

Scopo dell'Annata Psicoanalitica Internazionale è quello di portare in Italia, raccolta in un unico volume a cadenza annuale, una selezione di articoli comparsi sull'International Journal of Psychoanalysis. La rivista inglese, fondata nel 1920 da Ernest Jones sotto la direzione di Sigmund Freud, è un bimensile che contiene contributi in materia di teoria e tecnica psicoanalitica provenienti da autori di tutti il mondo. La selezione italiana, operata da Antonino Ferro e dai suoi collaboratori per il numero del 2005, presenta al lettore italiano un insieme di contributi apparsi sull'IJP nel 2003, scelti e tradotti con il criterio di offrire una panoramica il più possibile allargata geograficamente, culturalmente e per modelli di lavoro.
26,50 23,85

Il lavoro clinico

Antonino Ferro

editore: Cortina Raffaello

pagine: 144

14,50

Fattori di malattia, fattori di guarigione

Antonino Ferro

editore: Cortina Raffaello

pagine: 166

Nel libro viene indagata la genesi della sofferenza psichica, evidenziando il lavoro "a quatto mani" che costantemente analista e paziente fanno insieme. In particolare, attraverso continue esemplificazioni cliniche, si focalizza l'attenzione sul funzionamento-disfunzionamento mentale dell'analista in relazione con il paziente e sui rimedi che la cura psicoanalitica offre al dolore psichico.
16,50 14,03
16,00 13,60

La psicoanalisi come letteratura e terapia

Antonino Ferro

editore: Cortina Raffaello

pagine: 192

L'autore considera la psicoanalisi sotto due aspetti: come una forma di letteratura, cioè come un racconto messo in atto da paziente e analista, e come una terapia, cioè come una cura della sofferenza psichica che utilizza come strumento il rendere narrabile e condivisibile quanto prima poteva essere espresso solo attraverso il malessere, i sintomi, la sofferenza. In questo volume vengono trattati argomenti come i nessi tra narrazione e interpretazione all'interno della seduta analitica e lo sviluppo che il concetto di personaggio ha avuto in letteratura e nei diversi modelli psicoanalitici.
17,50 14,88

Nella stanza d'analisi. Emozioni, racconti, trasformazioni

Antonino Ferro

editore: Cortina Raffaello

pagine: 228

Nella stanza d'analisi il paziente parla della sua vita, dei suoi ricordi, affetti, sogni. Gli analizzandi ci appaiono persone molto vive, mobili, protagonisti dei propri affetti. La vitalità mentale dei pazienti è collegata all'interesse che l'analista continuamente rivela per il loro mondo, il loro linguaggio, le loro azioni cieche. Queste modalità di comunicazione rendono possibile l'espressione delle emozioni: ciò può ridare vita mentale a persone che si sentono inesistenti.
21,50 18,28
21,00 17,85

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.