Il tuo browser non supporta JavaScript!
Libri e librai dal 1946 Scopri cosa dicono di noi

Codice Edizione

Mirabilia. La botanica nascosta nell'arte

Renato Bruni

editore: Codice Edizione

pagine: 276

Una mostra d'arte, come un libro, è forse il miglior modo per farsi portare in un luogo inesplorato e nuovo, per fare un passo
28,00 23,80

Trash

Piero Martin, Alessandro Viola

editore: Codice Edizione

Quanto cibo buttiamo? Dove finiscono i nostri vecchi computer? Sapevate che nella laguna di Venezia ci sono intere isole fatte di scarti? E come mai alcuni paesi ne sono sommersi mentre altri addirittura li acquistano? Questo libro è un viaggio, divertente e scientificamente rigoroso, alla scoperta dei rifiuti fuori e dentro di noi. Curiosità e dati, tecnologia e tradizione, arte e ricette gourmet per ricostruire la storia di un'idea - quella del rifiuto - che nei secoli si è trasformata molte volte. Dalle nostre case all'intero pianeta, scopriremo cosa sprechiamo, quanto vale quello che finisce nel cestino, nelle fogne o in discarica e cosa ci si potrebbe fare (o già ci si fa). Perché dall'arte all'industria, dalla tecnologia all'ambiente, ì rifiuti sono un problema per lo sviluppo sostenibile, ma possono anche essere una soluzione.
26,50 22,53

La storia del corpo umano

Evoluzione, salute e malattia

Daniel E. Lieberman

editore: Codice Edizione

pagine: 480

31,00 26,35

Chi ha paura dei vaccini ?

Andrea Grignolio

editore: Codice Edizione

pagine: 188

14,00 11,90

Mondo in sei canzoni (Il)

Daniel J. Levitin

editore: Codice Edizione

pagine: 290

Senza la musica non saremmo quello che siamo. Non è solo uno svago o un hobby da coltivare nel tempo libero: prima ancora del linguaggio, la musica e il ballo hanno rappresentato un potentissimo strumento evolutivo per la specie umana, il bisogno e la capacità - a un tempo primordiale e raffinatissima - di comunicare. Di volta in volta hanno svolto una funzione di collante sociale, veicolo di conoscenza, amore e conforto, stati d'animo, necessità di dare un senso alla propria presenza nel mondo. Un impulso ancestrale che mantiene inalterato il suo mistero, presente oggi nei cori delle manifestazioni sportive, nelle canzoni d'amore, nel blues, nella techno. Per questo motivo, durante la sua ricerca delle radici più profonde del nostro "cervello musicale", Daniel Levitin ha voluto al suo fianco i vecchi amici ed ex colleghi musicisti: Sting, Paul Simon, David Byrne e Joni Mitchell hanno prestato a questo libro la voce (e in alcuni casi anche il cervello...), impegnati in un dialogo fitto con l'autore per dare un nome alla loro indefinibile e straordinaria capacità di incantare, far piangere ed emozionare milioni di persone in tutto il mondo.
26,00 22,10

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.