Il tuo browser non supporta JavaScript!
Nelle nostre librerie trovi anche letteratura, libri per l’infanzia, filosofia, diritto e molto altro! Scopri dove siamo

Cortina Raffaello: Psicologia clinica e psicoterapia

Erotismo e aggressività nei disturbi gravi di personalità

Otto F. Kernberg

editore: Cortina Raffaello

pagine: 361

In questo suo ultimo lavoro, Otto Kernberg, tra i più autorevoli psicoanalisti contemporanei, riflette sul contributo della ps
29,50 25,08

Complessità e psicoterapia. L'eredità di Boscolo e Cecchin

P. Barbetta

editore: Cortina Raffaello

Quale eredità hanno lasciato i fondatori del Centro Milanese di Terapia della Famiglia? Il primo insegnamento di Boscolo e Cec
27,00 22,95

Terapia ricostruttiva interpersonale per la rabbia, l'ansia e la depressione

Lorna S. Benjamin

editore: Cortina Raffaello

pagine: 378

Lorna Benjamin mostra come utilizzare la Terapia ricostruttiva interpersonale (TRI) per modificare gli schemi disadattivi rela
35,00 29,75

Alimentare il desiderio. Il trattamento istituzionale dei disturbi dell'alimentazione

a cura di M. Recalcati, M. A. Rugo

editore: Cortina Raffaello

pagine: 376

Obiettivo del volume è presentare il caso grave nel contesto della clinica dei disturbi dell'alimentazione (DA), considerandol
28,00 23,80

Corpo, immaginazione e cambiamento. Terapia metacognitiva interpersonale

Giancarlo Dimaggio, Paolo Ottavi
e altri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 459

Come accelerare il cambiamento psicoterapeutico? Come superare le barriere che gli schemi interpersonali maladattivi frappongo
35,00 29,75

Il gruppo e l'inconscio. L'immaginario gruppale

Didier Anzieu

editore: Cortina Raffaello

pagine: 281

In questo libro Didier Anzieu incentra il discorso sulla nozione di immaginario gruppale: il gruppo ha una propria psicologia,
28,00 23,80

Il ritiro sociale negli adolescenti. La solitudine di una generazione iperconnessa

a cura di M. Lancini

editore: Cortina Raffaello

pagine: 334

Una generazione cresciuta "nella rete": prendendo le mosse da uno dei fenomeni tipici del nostro tempo, gli autori si interrog
26,00 22,10

Il riconoscimento reciproco. L'intersoggettività e il Terzo

Jessica Benjamin

editore: Cortina Raffaello

pagine: 371

Jessica Benjamin, autrice del pionieristico "Legami d'amore", amplia qui la sua teoria del riconoscimento reciproco visto come
36,00 30,60

Il trattamento basato sulla mentalizzazione per i bambini. Un approccio time-limited

Nick Midgley, Karin Ensink
e altri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 291

Il trattamento basato sulla mentalizzazione (MBT) promuove la capacità del soggetto di interpretare il comportamento altrui no
30,00 25,50

Il disagio del narcisismo. Dilemmi diagnostici e strategie terapeutiche con i pazienti narcisisti

Glen O. Gabbard, Holly Crisp

editore: Cortina Raffaello

pagine: 178

Integrando la ricerca contemporanea sulla psicopatologia con la teoria psicoanalitica, "Il disagio del narcisismo" presenta al
19,00 16,15

Tenere a mente le emozioni. La mentalizzazione in psicoterapia

L. Elliot Jurist

editore: Cortina Raffaello

pagine: 254

Mentalizzare - il tentativo di dare senso alle azioni e agli stati interni nostri e altrui - è un'abilità che tutte le psicote
25,00 21,25

L'ombra dell'oggetto. Psicoanalisi del conosciuto non pensato

Christopher Bollas

editore: Cortina Raffaello

pagine: 274

Considerato un classico della letteratura psicoanalitica, il libro prende in esame il modo in cui il soggetto umano registra l
25,00 21,25

Il diniego nei sex offender. Dalla valutazione al trattamento

Georgia Zara

editore: Cortina Raffaello

pagine: 250

Il diniego è una caratteristica ricorrente nei sex offender, che spesso continuano a negare la loro partecipazione agli eventi offensivi anche quando la condanna è diventata irrevocabile. Qualunque siano le cause e le spiegazioni offerte, il diniego svolge un ruolo importante a livello psicologico, clinico e soprattutto sociale. Capire la funzione del diniego nei sex offender è il primo passo per una valutazione accurata che sta alla base del trattamento e che ha come obiettivo la prevenzione. A questo scopo, il volume introduce in Italia il CID-SO (Comprehensive Inventory of Denial - Sex Offender Version), uno strumento che valuta il diniego in modo dimensionale e che può essere utilizzato nel contesto clinico e di cura, clinico-forense e terminologico.
25,00 21,25

Narcisismo di vita, narcisismo di morte

André Green

editore: Cortina Raffaello

pagine: 280

Mentre il narcisismo viene generalmente considerato solo nei suoi aspetti positivi, relativi alle pulsioni sessuali di vita, in questo testo fondamentale André Green mostra la necessità di postulare l’esistenza di un narcisismo di morte, che chiama narcisismo negativo. Diversamente dal primo, che tende al completamento dell’unità dell’Io, questo tende invece alla sua abolizione nell’aspirazione allo zero. Tale teoria del narcisismo è completata dall’esposizione di un certo numero di “forme narcisistiche” che sono altrettante configurazioni osservate nella pratica. Infine, un capitolo sull’Io enfatizza la duplicità che sta alla base della sua struttura, nella contraddizione tra il sapersi mortale e il credersi immortale. Tutto ciò porta alla conclusione di un Narciso Giano.
28,00 23,80

Curare i bambini abusati

a cura di M. Malacrea

editore: Cortina Raffaello

pagine: 485

Il testo si apre con uno sguardo sulla comunità scientifica internazionale, che non cessa di misurarsi con il tema complesso della terapia dei bambini abusati, senza desistere dal cercare strumenti sempre più efficaci. Ci si concentra poi sul panorama nazionale. Attraverso i tredici casi clinici riportati, gli autori, a partire da formazioni di base differenti (psicoanalitica, sistemica, cognitivista), illustrano diverse specificità dell’abuso sessuale sui bambini e descrivono nel dettaglio come hanno utilizzato nella terapia tecniche e competenze. Li accomuna il fatto che tutti hanno completato le risorse di base per adeguarle alle specificità del funzionamento post-traumatico di questo gruppo di pazienti, arrivando a una confortante convergenza di scelte terapeutiche.
32,00 27,20

Introduzione alla psicoterapia psicodinamica

Glen O. Gabbard

editore: Cortina Raffaello

pagine: 255

Terza edizioneQuali sono gli elementi davvero essenziali nell’intreccio teorico e clinico su cui si basano le psicoterapie dinamiche? In questa terza edizione Gabbard ribadisce lo scopo del libro: presentare gli aspetti fondamentali dell’approccio psicodinamico, fornendo indicazioni precise su come applicare i concetti chiave anche ai casi più complessi e su come governare le incertezze che emergono durante il lavoro terapeutico. D’altra parte, ogni capitolo è stato rivisto, con l’aggiunta di nuovi dati e aggiornamenti che riflettono i progressi più rilevanti in questo ambito. Questioni terapeutiche significative prendono inoltre vita nei video associati al volume, cinque in questa edizione, che completano il testo offrendo al lettore la possibilità di osservare direttamente un clinico esperto al lavoro.
28,00 23,80

Tra intrapsichico e trigenerazionale. La psicoterapia individuale al tempo della complessità

Gianni Cambiaso, Roberto Mazza

editore: Cortina Raffaello

pagine: 280

È possibile coniugare i modelli teorici e clinici della psicoterapia familiare con quelli della psicodinamica? Gli autori, forti di una doppia formazione sistemica e psicoanalitica, costruiscono un modello clinico e interpretativo complesso, in grado di integrare il paradigma sistemico con alcuni fondamentali costrutti della psicoterapia psicoanalitica, indicando una serie di procedure operative concrete. Vengono affrontati i temi della presa in carico individuale e della costruzione dell’alleanza terapeutica, suggerendo l’uso di una lente bifocale che consente di alternare nel ruolo di protagonista ora l’individuo, ora la sua storia familiare. L’attenzione si centra sulla ricerca di rimandi tra le caratteristiche individuali del paziente, la storia dei legami nella famiglia d’origine, le strategie che improntano i suoi stili relazionali attuali e la riedizione di tali modelli all’interno della relazione terapeutica.
27,00 22,95

Eccitazione. La logica segreta delle fantasie sessuali

Michael Bader

editore: Cortina Raffaello

pagine: 248

In uno stile chiaro e con molti esempi clinici, Bader dimostra come le fantasie sessuali disconfermino le nostre paure più profonde, contrastino i nostri sentimenti di colpa e ci permettano di sentirci al sicuro e di lasciarci andare all’eccitazione e al piacere sessuale. Alla base anche delle fantasie erotiche più strane non vi sarebbe altro che la ricerca di un senso di sicurezza. Partendo dall’analisi di pazienti, con o senza “perversioni”, e passando per la molteplicità di fantasie che popolano la rete, l’autore illustra gli intrecci tra psicologia individuale, cultura e società che influenzano le nostre pratiche erotiche: un libro per chi voglia comprendere meglio la propria sessualità e quella degli altri.
24,00 20,40

Gruppo

Nuova edizione

Claudio Neri

editore: Cortina Raffaello

pagine: 370

Dopo aver inquadrato la questione del gruppo dal punto di vista storico e teorico, Claudio Neri prende in considerazione le relazioni all’interno del lavoro analitico, la qualità della vita dentro il gruppo, il pensiero a esso collegato e le sue trasformazioni, prestando grande attenzione alla comunicazione non solo verbale. Il volume è ricco di spunti, riquadri riassuntivi e, grazie ai rimandi interni e al glossario, può essere letto in modo lineare, ma anche a partire da un argomento a scelta seguendo un percorso personale. Il libro è stato tradotto in inglese, francese, spagnolo, portoghese e tedesco. Questa edizione include alcuni nuovi capitoli e presenta un testo completamente revisionato e aggiornato.
32,00 27,20

L'io-pelle

Didier Anzieu

editore: Cortina Raffaello

pagine: 270

Se la pelle è l’involucro del corpo, allo stesso modo l’Io tende ad avvolgere l’apparato psichico.Da questo punto di vista, le strutture e le funzioni della pelle possono offrire agli psicoanalisti e agli psicologi analogie feconde e guidarli nelle loro riflessioni e nelle loro pratiche. L’Io-pelle si presenta come un concetto operativo che definisce il modo in cui l’Io si appoggia sulla pelle e implica un’omologia tra le funzioni dell’Io e quelle del nostro involucro corporale: limitare, contenere, organizzare. L’idea che l’Io, come la pelle, si strutturi in un’interfaccia consente anche di arricchire le nozioni di frontiere, limiti, contenitori, in una prospettiva psicoanalitica. Inoltre, la pregnanza concettuale dell’Io-pelle permette di comprendere meglio una realtà clinica complessa: al di là della relazione tra le malattie dermatologiche e i disturbi psichici, Anzieu dimostra come il sovrainvestimento o la carenza di una funzione dell’Io-pelle servano a spiegare in particolare il masochismo perverso, il nucleo isterico della nevrosi o la distinzione tra personalità narcisistiche e borderline.
26,00 22,10

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.